Italy in Europe: Il Fenerbahçe soffre per battere il Banvit, Melli sfiora la tripla doppia

Fenerbahçe Melli

Si disputava lunedì sera gara 1 di semifinale del campionato turco per il Fenerbahçe di Gigi Datome e Nicolò Melli. I campioni in carica affrontavano il Banvit, quinto classificato al termine della regular-season e capace di eliminare il Besiktas ai quarti con il fattore campo sfavorevole. Alla fine la logica si è imposta, ma la squadra allenata da Zeljko Obradovic ha fatto veramente fatica per portare a casa la vittoria per 86-81.

Nicolò Melli partiva in quintetto, e si rendeva subito pericoloso facendo un po’ di tutto: un canestro e poi assist e rimbalzi. I padroni di casa partivano forte, mentre il Banvit cercava di fare di tutto per restare aggrappato all’incontro, con Tony Taylor e Angelo Caloiaro come uomini più pericolosi. Gigi Datome faceva il suo ingresso in campo nei minuti finali del primo quarto e realizzava subito un canestro, e il primo quarto si chiudeva sul 21-16. In avvio di secondo parziale il Banvit si rifaceva sotto, toccando il -3, ma James Nunnally e Marko Guduric sistemavano subito le cose riportando il Fenerbahçe in vantaggio oltre la doppia cifra. Negli ultimi tre minuti e mezzo gli ospiti si facevano nuovamente pressanti e riuscivano a ricucire lo svantaggio, mandando le due squadre negli spogliatoi sul 43-42.

Il Banvit, persi ormai tutti i timori reverenziali, entrava in campo scatenato nella ripresa, e grazie a un enorme Angelo Caloiaro (29 punti con 10/12 dal campo, 5 assist, 5 rimbalzi e 3 recuperi) riusciva a portarsi addirittura in vantaggio e a chiudere il terzo quarto sul 60-62. Se l’italo-americano la faceva da padrone da una parte, i due italiani al 100% del Fenerbahçe vestivano nuovamente i panni degli eroi, con giocate decisive nel momento chiave dell’ultimo quarto, quando grazie a Nicolò Melli e Gigi Datome, assieme alle triple di James Nunnally (6/6 da oltre l’arco per l’ex Avellino), la squadra di Istanbul riusciva a ribaltare l’incontro e a riportarsi avanti, chiudendo poi con risultato favorevole con i soliti canestri decisivi di Kostas Sloukas (16 punti per lui).

Se James Nunnally è stato il top-scorer del Fenerbahçe con 22 punti, Nicolò Melli ha fatto davvero di tutto in campo, accarezzando la tripla doppia con 10 punti, 8 rimbalzi (4 dei quali in attacco) e 8 assist. Gigi Datome di punti ne ha messi a segno 7, frutto di tre canestri assolutamente clutch.

Fenerbahçe e Banvit si ritroveranno faccia a faccia sempre nello scenario della Ülker Arena mercoledì 30 alle 19.45. Nell’altra semifinale, netta vittoria del Tofas contro l’Anadolu Efes per 91-63; Gara 2 è in programma martedì.

56 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *