Home Italy in Europe Italy in Europe: Barça in finale di Supercoppa, battuto il Baskonia di Achille Polonara
Achille Polonara, sconfitto in semifinale di Supercoppa - ACB Photo/E. Cobos Italy in Europe: Barça in finale di Supercoppa, battuto il Baskonia di Achille Polonara

Italy in Europe: Barça in finale di Supercoppa, battuto il Baskonia di Achille Polonara

0

La prima partita ufficiale della stagione 2020-21 in Spagna ha visto affrontarsi le stesse squadre che il 30 giugno si erano trovate di fronte per giocarsi il titolo di campione ACB: il rinnovato Barça di Sarunas Jasikevicius e il Baskonia di Achille Polonara.

Il Barça si è vendicato dell’inattesa sconfitta in finale di campionato, imponendosi per 68-72 nella prima semifinale della Supercopa Endesa, disputata al Pabellón Santiago Martín de La Laguna, nell’isola di Tenerife.

Dopo una buona partenza del Baskonia, un parziale di 15-0 del Barça ha ribaltato le carte in tavola permettendo ai blaugrana (oggi vestiti di rosa) di chiudere il primo quarto avanti 14-22. I ragazzi di Dusko Ivanovic non hanno gettato la spugna, riuscendo a contenere la versatilità offensiva di Nick Calathes e compagni: 28-35 all’intervallo.

Un Álex Abrines on fire ha rivoluzionato il terzo quarto, permettendo al Barça di portarsi sul +15 con 4 triple consecutive. L’ex ala degli Oklahoma City Thunder ha tratto beneficio dalla lavagnetta del maestro Jasikevicius, e per tre volte si è trovato a tirare solo dall’angolo dei 6.75. 45-60 il punteggio dopo tre quarti di gioco. Ma i baschi non si sono arresi, e hanno lottato su ogni pallone per ridurre le distanze, avvicinandosi al marcatore e mettendo il Barça in difficoltà, anche se alla fine hanno prevalso i catalani.

Álex Abrines, autore di 19 punti (7/10 dal campo con 5/7 in triple) è stato il migliore in campo, seguito da Nikola Mirotic (13 punti e 6 rimbalzi). Da parte del Baskonia molto bene i nuovi acquisti Alec Peters (14 punti, 4 rimbalzi) e Rokas Giedraitis (12 punti, 5 rimbalzi, 3 assist).

Per Achille Polonara, sceso in campo con il quintetto titolare, partita abbastanza incolore, con una stoppata degna di nota su Pierre Oriola nelle fasi iniziali dell’incontro e 3 rimbalzi in 15 minuti in campo.

Il Barça affronterà la vincente tra il Real Madrid e i padroni di casa dell’Iberostar Tenerife nella finale in programma domenica alle 18.30.