Home Coppe Europee EuroLeague Il Bayern di Trinchieri si complica la vita nel finale ma esce vincente da Tel Aviv
Il Bayern di Trinchieri si complica la vita nel finale ma esce vincente da Tel Aviv

Il Bayern di Trinchieri si complica la vita nel finale ma esce vincente da Tel Aviv

0

Nella 3° giornata di Turkish Airlines EuroLeague il FC Bayern Monaco sconfigge il Maccabi Playtika Tel Aviv 82-85 e sorpassa in classifica gli israeliani, portandosi a 2 vittorie, mentre i padroni di casa rimangono fermi a 1.

MVP Vladimir Lucic, che ha realizzato anche il suo career-high con 26 punti (3/3, 4/5, 8/9), più 3 rimbalzi, 2 recuperi per 29 di valutazione in 30′. Senza ombra di dubbio l’uomo partita, che ha tolto più volte ai tedeschi le castagne dal fuoco nei momenti di poca fluidità in attacco.

Il top scorer del match è stato Scottie Wilbekin, con 27 punti e 7 assist in 33′, che si è letteralmente acceso nell’ultimo quarto, nel disperato tentativo di ribaltare il risultato. Ante Zizic si ferma a 19 punti (8/9, 0/0, 3/4), 6 rimbalzi in 26′ ma è stato il protagonista della prima parte di gara.

E’stata una partita inizialmente a punteggio basso, con le difese a prevalere sugli attacchi, la differenza però l’ha fatta il numero di palle perse che i bavaresi hanno provocato nei loro avversari (alla fine saranno 18). Nel secondo quarto Monaco ha preso un vantaggio intorno alla doppia cifra e l’ha mantenuto fino quasi alla fine del 3° quarto, quando ha allentato un po’ le maglie difensive ed ha permesso ha Wilbekin di salire in cattedra ed arrivare a -2. Una bomba di Zipser sulla sirena ha dato un po’ di ossigeno ai suoi compagni. L’ultimo quarto è stato nuovamente una battaglia, in modo particolare nei minuti finali, perchè il Maccabi ha tentato il tutto per tutto per vincere (unico tempo senza palle perse) e nei momenti di difficoltà ci ha pensato Lucic a risolvere le situazioni scomode.

Ottima prestazione anche di Jalen Reynolds, l’ex Reggio Emilia è cresciuto tantissimo negli ultimi anni e si è rivelato un fattore sia in area che in difesa. Peccato per quei cali di concentrazione che lo portano ad errori banali, come un fallo tecnico in aggiunta ad un fallo di gioco che l’hanno escluso dalla gara nei momenti scottanti. Per lui 14 punti (6/8, 0/1, 2/2) e 4 rimbalzi.

Diego Flaccadori questa sera era a roster, ma non è entrato.

MACCABI PLAYTIKA TEL AVIV – FC BAYERN MUNICH 82-85 (15-15/ 25-34/ 55-60)

MACCABI: Bryant 4, Wilbekin 27, Jones 3, Caloiaro 8, Hunter 4, Cohen, Dorsey 9, Blayzer 5, Bender 3, Sahar ne, Zizic 19, Alber ne

BAYERN: Weiler-Babb 1, Baldwin 13, Bray 3, Reynolds 14, Thomas, Lucic 26, Flaccadori ne, Dedovic 2, Zipser 16, Johnson 6, Sisko, Radosevic 4