Home Italy in Europe Italy in Europe: Sconfitte per Baskonia e Gran Canaria; Della Valle fuori per infortunio
Frankie Ferrari e Facundo Campazzo - ACB Photo/M. Henriquez Italy in Europe: Sconfitte per Baskonia e Gran Canaria; Della Valle fuori per infortunio

Italy in Europe: Sconfitte per Baskonia e Gran Canaria; Della Valle fuori per infortunio

0

Doppia sconfitta per le squadre del campionato spagnolo di ACB nelle quali militano i giocatori italiani. Il Baskonia di Achille Polonara ha perso per 91-89 a Burgos, contro i recenti campioni della Champions League, mentre che l‘Herbalife Gran Canaria, senza Amedeo Della Valle fuori per un fastidio ai tendini del ginocchio sinistro, e con Frankie Ferrari cercando di non sfigurare contro Facundo Campazzo, ha perso nettamente contro il Real Madrid: 65-90.

San Pablo Burgos – Baskonia 91-89

Una montagna russa. La partita tra Burgos e Baskonia è stata un’alternarsi di emozioni con ampi parziali da una parte e dall’altra. 23-16 per il Burgos dopo il primo quarto, con gli uomini di Joan Peñarroya, che hanno dominato anche il secondo parziale, andando all’intervallo sul 48-38. Un parziale di 18-31 ha permesso ai ragazzi di Dusko Ivanovic di rimontare e andare alla battaglia degli ultimi 10 minuti in vantaggio 66-69, ma poi i padroni di casi si sono ripresi dalla botta riuscendo a portare a casa l’incontro.

Dejan Kravic, autore di 16 punti, 3 rimbalzi, 2 assist e 3 recuperi, è stato il migliore in campo, mentre tra gli ospiti ha brillato Rokas Giedraitis con 19 punti. Per Achille Polonara 3 punti e 1 rimbalzo in 12 minuti in campo.

Herbalife Gran Canaria – Real Madrid 65-90

L’Herbalife Gran Canaria ha annunciato attraverso il suo account Twitter ufficiale che Amedeo Della Valle era in forse per un fastidio ai tendini nel ginocchio sinistro subito prima della partita, e infatti l’azzurro non è sceso in campo contro il Real Madrid. La sua presenza probabilmente non avrebbe cambiato l’esito di un incontro segnato dal primo minuto, con il Real Madrid capace di dominare tutti i quarti e ad aumentare il proprio vantaggio in forma esponenziale.

L’italo americano Frankie Ferrari, che si è trovato spesso e volentieri a giocare faccia a faccia con Facundo Campazzo, è riuscito a mettere assieme una discreta prestazione, con 10 punti, 2 rimbalzi, 2 assist e 2 recuperi. Il Real Madrid, che ha terminato con sei uomini in doppia cifra, ne ha avuto di più. L’MVP è stato Campazzo con 11 punti, 8 assist e 4 recuperi (24 di valutazione).