Home Coppe Europee #BCL2020: Il San Pablo Burgos alza la coppa, battuto a sorpresa l’Aek Atene

#BCL2020: Il San Pablo Burgos alza la coppa, battuto a sorpresa l’Aek Atene

0

Scenario delle grandi occasioni (assenza di pubblico a parte) all’OAKA di Atene per la gran finale della Basketball Champions League 2019/20 tra i padroni di casa dell’Aek e gli spagnoli del Hereda San Pablo Burgos, che i tifosi di Sassari sicuramente ricorderanno per la surrealista eliminazione pre-Covid. E il Burgos ha scritto una pagina importante della sua storia, vincendo a sorpresa il primo titolo europeo: 85-74 il risultato finale.

L’AEK Atene, favorito della vigilia, ha iniziato dominando l’incontro come previsto, chiudendo il primo quarto avanti 14-24, ma la reazione degli spagnoli non si è fatta attendere: nel secondo parziale, infatti, il San Pablo Burgos ha rimontato grazie a un notevole parziale di 35-14. Dopo il 49-36 dell’intervallo, i più esperti giocatori dell’Aek Atene hanno tentato la rimonta, ma i ragazzi di Joan Peñarroya sono riusciti a mantenere le distanze. I greci, guidati dall’ex Milano Keith Langford, hanno provato a premere sull’acceleratore, aumentando l’intensità difensiva e la velocità delle azioni offensive, nello spasmodico tentativo di rimontare il largo svantaggio.Senza pressioni e senza nulla da perdere, i giocatori del Burgos hanno continuato a bucare la retina soprattutto per mano di un ispirato Taddeus McFadden.

68-49 il risultato favorevole ai castigliano-leonesi dopo 30 minuti di gioco. Gli esperti Matt Lojeski e Nikos Zisis hanno provato a riavvicinare gli ateniesi, ma Miquel Salvó e ancora McFadden hanno segnato il +21 per il Burgos. L’ingresso di Tyrese Rice ha regalato più alternative offensive all’Aek, permettendo ai greci di rimontare fino al -12, quando una tripla del veterano Omar Cook ha raffreddato gli animi locali. Xavi Rabaseda non ha sbagliato la tripla, ma Marcus Slaughter e Rice hanno segnato il -11. Alex Renfroe non ha sbagliato in penetrazione, mettendo virtualmente la parola “fine” alla partita.

Il San Pablo Burgos succede così alla Virtus Bologna, vincitrice nel 2019 ai danni dell’Iberostar Tenerife. L’Aek Atene non ripete così il titolo conquistato l’anno precedente contro il Monaco. Thaddeus McFadden (18 punti) e Omar Cook (15) sono stati i migliori della squadra allenata da Peñarroya. Da parte dell’Aek Atene non sono bastati i 17 punti di Tyrece Rice.

https://twitter.com/BasketballCL/status/1312822275889135616?s=20