Italy in Europe: Matteo Spagnolo, titolare con il Real Madrid Senior in amichevole

Matteo Spagnolo
Matteo Spagnolo con la maglietta del Real Madrid – Credit: Basket a Todo Ritmo

Mentre l’Italia della pallacanestro piange l’ennesima debacle della Nazionale maggiore, un giovane azzurro ha vissuto una serata molto speciale. Matteo Spagnolo, playmaker che abbiamo ammirato ai recenti Europei Under 16 disputati a Udine, ha infatti debuttato come titolare nell’amichevole pre-campionato che ha visto il Real Madrid imporsi sullo Zenit San Pietroburgo per 80-77.

Senza i vari Sergio Llull, Rudy Fernández, Facundo Campazzo, Nicolas Laprovittola e Gabriel Deck, impegnati con le nazionali di Spagna e Argentina ai Mondiali, il Real Madrid ha iniziato la preparazione in vista della stagione alle porte e, proprio per l’assenza di vari piccoli dei blancos, Pablo Laso ha fatto ricorso al settore giovanile per completare il roster, affidando la cabina di regia al giovane brindisino.

Matteo Spagnolo è sceso in campo in quintetto assieme a Usman Garuba, altra giovane perla del settore giovanile della compagine spagnola e campione europeo Under 18, il diciottenne serbo Mario Nakic, Jaycee Carroll e Walter Tavares. Dalla panchina, oltre ad altre giovani promesse, sono entrati in campo anche Felipe Reyes e Trey Thompkins.

Lo Zenit di Juan Plaza e dell’ex Gustavo Ayón ha disputato una partita combattuta nell’amichevole valevole per il Torneo Costa del Sol che di sta disputando a Frigiliana (Malaga). I russi sono andati all’intervallo in vantaggio 38-45, e in un finale estremamente equilibrato, Matteo Spagnolo è stato autore di due canestri decisivi che hanno permesso al Real Madrid di portare a casa la vittoria. L’azzurrino ha chiuso con 5 punti.