Italy in Europe: CSKA e Fenerbahçe vincono ai Playoff di VTB League e Turchia

Fenerbahçe
Il Fenerbahçe vince in rimonta Gara 1 dei quarti Playoff – Fenerbahçe Digital

Archiviato il fine settimana magico di Vitoria nel quale i protagonisti italiani dei migliori club europei si sono ritrovati di scena al Buesa Arena per disputarsi la Turkish Airlines Euroleague con vittoria finale del CSKA, tanto Daniel Hackett con il proprio CSKA, come Nicolò Melli (e Gigi Datome ancora in panchina per infortunio) con il Fenerbahçe, sono tornati in campo per i Playoffs dei rispettivi campionati.

Entrambe le squadre che hanno partecipato dalla Final Four di Eurolega hanno vinto la propria sfida: Ii CSKA ha battuto per 98-82 lo Zenit San Pietroburgo nella prima partita di semifinale dei Playoff di VTB League, mentre il Fenerbahçe si è imposto in rimonta per 82-72 al Türk Telekom in Gara 1 dei quarti dei Playoff in Turchia. Ripassiamo brevemente quando successo a Mosca e Istanbul, concentrandoci sulle prestazioni degli italiani.

CSKA 98-82 ZENIT

Nonostante la stanchezza accumulata in Eurolega, il CSKA è riuscito a cambiare presto il chip e calarsi in ottica campionato, contro un ottimo Zenit, che ha iniziato la sfida segnando con il 53% dal campo nella prima metà (56% per il CSKA). Dopo un inizio on-fire di Jalen Reynolds, autore di 8 punti nei primi minuti della sfida, che hanno dato allo Zenit un vantaggio di 15-11, i padroni di casa si sono rifatti sotto, chiudendo il primo quarto sul 28-26. La partita è rimasta in parità fino verso metà della seconda parte, quando un mix di buona difesa e canestri da parte di Daniel Hackett hanno permesso ai rossoblu di portarsi avanti toccando la doppia cifra di vantaggio (47-37). Lo Zenit non si è arreso, ed è riuscito a ricucire lo svantaggio, mandando le due squadre negli spogliatoi sul 49-45.

Othello Hunter ha contribuito al ritrovato vantaggio del CSKA a inizio della ripresa, permettendo ai suoi di raggiungere lo 63-49 e di mantenere poi una comoda supremazia per tutto il resto della sfida.

  • CSKA: Othello Hunter (22 + 6 rimbalzi), Cory Higgins (16 + 5 assist), Semen Antonov (15), Daniel Hackett (12 punti con 5/7 dal campo in 20 minuti)
  • Zenit: Jalen Reynolds (14 + 5 rimbalzi), Evgeny Voronov (12), Codi Miller-McIntyre (11 + 6 assist)

FENERBAHÇE BEKO 82-72 TÜRK TELEKOM

Inizio di Playoff tutto in salita per il Fenerbahçe, che sembrava soffrire ancora terribilmente i postumi della complicata partecipazione alla Final Four di Eurolega. Il Türk Telekom ne ha approfittato per portarsi subito avanti 4-12; ci hanno pensato Marko Guduric e Melih Mahmutoglu a riavvicinare i campioni in carica sul 13-19 in chiusura di primo quarto. La compagine di Ankara è partita forte anche nel secondo periodo superando la doppia cifra di vantaggio (13-25); le due squadre sono andate a riposo sul 35-42.

Nella seconda parte i ragazzi di Zeljko Obradovic hanno messo in campo la propria miglior difesa, riuscendo quindi a fermare gli avversari e a portarsi sul -2. Alla fine del terzo quarto il Fenerbahçe era già avanti 58-56, e ha poi aumentato il divario sul rivali ormai stanchi con un ultimo parziale ordinato.

  • Fenerbahçe: Kostas Sloukas (18 + 4 assist), Marko Guduric (17 + 6 rimbalzi), Nicolò Melli (8 + 11 rimbalzi)
  • Türk Telekom: Vladimir Stimac (14 + 11 rimbalzi), Sylven Landesberg (12)