Home Coppe Europee EuroLeague Italy in Europe: Il CSKA batte il Lokomotiv; VTB League scossa per i positivi al Covid
Il palazzetto del CSKA con pubblico - Credit: VTB League TV Italy in Europe: Il CSKA batte il Lokomotiv; VTB League scossa per i positivi al Covid

Italy in Europe: Il CSKA batte il Lokomotiv; VTB League scossa per i positivi al Covid

0

Il CSKA Mosca si è rifatto dalle sconfitte in avvio di campionato ed Eurolega, battendo per 94-80 il Lokomotiv Kuban, al termine di un’emozionante sfida, giocata davanti a più di 2.000 spettatori, misura che fa abbastanza discutere dopo i casi di positivi al COVID-19 riscontrati nello stesso CSKA e nel Khimki.

Parlando della partita, dopo un avvio favorevole alla squadra ospite, che ha chiuso il primo quarto avanti 17-25, un parziale di 13-0 per il CSKA ha riportato gli uomini di Itoudis avanti, che hanno poi chiuso la sfida con un bel successo. Ha brillato Will Clyburn, che sta recuperando il ritmo partita. Per l’MVP della Finale Eurolega 2019 22 punti, 2 assist e 2 rimbalzi in 24 minuti. Bene anche Mike James con 18 punti e 6 assist e Joel Bolomboy, autore di 7 punti, 9 rimbalzi e 6 stoppate. Per Daniel Hackett altra partita concreta. L’azzurro ha messo a referto 8 punti, 4 rimbalzi e 3 assist in 24 minuti.

Da parte del Lokomotiv, da segnalare i 22 punti di Jordan Crawford e i 18 punti e 14 rimbalzi di Alan Williams.

“Sono contento per lo sforzo di squadra”, – ha dichiarato Daniel Hackett dopo la sfida – “durante il primo quarto non abbiamo giocato come avremmo voluto, ma poi abbiamo risposto bene nel secondo quarto, e soprattutto nel terzo, durante il quale abbiamo mantenuto a 10 una squadra con molto talento offensivo. Stiamo ancora lavorando e ci stiamo impegnando per mettere in campo una pallacanestro migliore, e ci vorrà del tempo, ma almeno oggi lo sforzo si è visto, e sono contento che abbiamo raggiunto la vittoria dopo due sconfitte”.

CSKA e Khimki, tre positivi a testa

La VTB League continua a giocarsi a porte aperte e seguendo un protocollo di sicurezza alquanto dubbio agli occhi di altri paesi, mentre tra ieri e oggi si è dato a conoscere che tre giocatori tanto del CSKA come del Khimki hanno dato positivo all’ultimo test per il Covid-19 realizzato.

Ha fatto scalpore la notizia dei positivi del CSKA, arrivata subito dopo l’annuncio del test del coach del Barça Sarunas Jasikevicius, visto che le due squadre si sono affrontate giovedì sera, ma si è trattato di un falso allarme, in quanto i giocatori che presentano il virus, Nikola Milutinov, Janis Strelnieks e Semen Antonov a Barcellona non hanno giocato: Milutinov e Strelnieks non erano neanche con la squadra perché fuori per infortunio.

Preoccupano più i casi fatti registrare oggi stesso dal già decimato Khimki: Jordan Mickey, Janis Timma ed Evgeny Voronov, tutti e tre i campo venerdì contro il Panathinaikos, hanno dato positivo. In questo caso, la situazione dell’altra squadra di Mosca non passa inosservata, e vedremo quali decisioni verranno prese sulla prossima sfida in campionato in programma domani, e quella di Eurolega contro lo Zalgiris di venerdì.