Home Coppe Europee #Euroleague2021: Il Barça parte con il piede giusto sul CSKA di un generoso Hackett
Daniel Hackett con il CSKA di scena a Barcellona - Foto: Laura Cristaldi (Basket Italy) #Euroleague2021: Il Barça parte con il piede giusto sul CSKA di un generoso Hackett

#Euroleague2021: Il Barça parte con il piede giusto sul CSKA di un generoso Hackett

0

BARCELLONA – Inizia la stagione 2020/21 della Turkish Airlines Euroleague. Dopo sette lunghi mesi d’attesa la miglior pallacanestro del continente è tornata in scena con un ‘partidazo’ al Palau Blaugrana. Il rinnovato Barça di Sarunas Jasikevicius e il CSKA di Daniel Hackett, ancora vigente campione della competizione, si sono trovati di fronte in uno scenario inedito per le porte chiuse. I padroni di casa si sono imposti per 76-66 al termine di una sfida intensa, ma comunque dominata da inizio a fine.

Senza uno degli acquisti stella, il centro Nikola Milutinov, il CSKA è sceso in campo con un quintetto inedito e il giovane Ivan Uchov, che si è fatto valere sotto canestro. Da parte dei padroni di casa ha risposto Nikola Mirotic. Brandon Davies ha portato i padroni di casa sul +6. Dopo il time-out di Dimitris Itoudis si è rivisto in campo  in Eurolega Will Clyburn, MVP della finale di Vitoria nel 2019 e fermo per tutta la scorsa stagione per un brutto infortunio al ginocchio. Prima della fine del primo parziale è entrato in pista anche Daniel Hackett, ma l’appoggio difensivo dell’azzurro non è riuscito ad arginare la striscia annotatrice del Barça, che ha chiuso i primi 10 minuti sul 24-14.

Avvio di secondo quarto macchinoso, con Brandon Davies arrotondando ulteriormente per il Barça e il CSKA in difficoltà sotto canestro e Joel Bolo,boy un po’ spaesato. Sul 33-19 Itoudis ha giocato la carta del doppio play, affiancando Mike James a Daniel Hackett, e il pesarese ha risposto con due bella triple. Mirotic ha risposto a Shengelia, e un canestro di Clyburn ha permesso agli ospiti di andare negli spogliatoi con uno svantaggio ridotto: 41-33.

https://twitter.com/EuroLeague/status/1311750478611582983?s=20

Dopo l’impatto positivo nella prima parte, Hackett ha iniziato in campo anche la ripresa, andando subito a canestro. Ci ha pensato una tripla di Álex Abrines a distanziare nuovamente il Barça. Con una nuovo canestro dall’arco, Daniel Hackett ha raggiunto la doppia cifra personale (primo della sua squadra), e Bolomboy ha ridotto il divario a -7. Le difese sono diventate protagoniste da entrambe le parti, aumentando l’intensità dell’incontro. 55-48 dopo 30 minuti di gioco.

Una tripla di Toko Shengelia ha riaperto la partita a inizio dell’ultimo quarto, e Mike James ha ridotto lo svantaggio dei suoi a -2. Abrines dalla lunga distanza ha dato un po’ di respiro ai catalani, che hanno allungato nuovamente. Dopo qualche minuto di meritato riposo, Hackett è tornato in campo, ma non è bastato per fermare il ritrovato Barça che, recuperata l’intensità difensiva, si è riportato sul +10. È arrivato anche il canestro di Nick Calathes a suggellare la supremazia domestica.

Gli ex NBA Álex Abrines (13 punti, 8 rimbalzi e 3 assist) e Nikola Mirotic (17 punti, 7 rimbalzi) sono stati i migliori in campo tra i padroni di casa, mentre in CSKA ancora non in perfetta forma hanno brillato Toko Shengelia (15 punti, 5 rimbalzi) e Daniel Hackett (11 punti, 3 rimbalzi, 2 assist).