Euroleague: Il CSKA di Daniel Hackett espugna il campo del Barça

CSKA Barça Daniel Hackett
FC Barcelona Lassa vs. CSKA Mosca – Laura Cristaldi (Basket Italy)

BARCELLONA – Partita di altissimo livello al Palau Blaugrana valevole per la ventesima giornata di Turkish Airlines Euroleague. I padroni di casa del FC Barcelona Lassa, sesti in classifica e con l’obiettivo di conquistare i Playoff, se la sono vista con il CSKA Mosca, terzo dopo Fenerbahçe e Real Madrid. Dopo 40 minuti di pallacanestro fisica e intensa, si sono imposti i russi per 76-84.

Daniel Hackett è partito in quintetto come quasi sempre nello scacchiere di Dimitris Itoudis, assieme a Nando De Colo, Alec Peters, Nikita Kurbanov e Othello Hunter. Di fronte un Barça con Thomas Heurtel, Pau Ribas, Chris Singleton, Víctor Claver e Ante Tomic. Primo quarto nel segno dell’equilibrio, con entrambe le squadre ben disposte in campo e il pubblico delle grandi occasioni. Un fischiatissimo – per il suo passato madrilista – Sergio Rodríguez è subentrato a Hackett dopo il secondo fallo dell’azzurro, poco dopo la metà del primo parziale, chiusosi sul 20-20.

Intensità ed equilibrio anche nel secondo parziale. Daniel Hackett ha ripreso il suo posto in regia dopo tre minuti di periodo, con la sfida disputata sull’alternarsi di canestri da una parte e dall’altra. Il terzo fallo della point-guard della nazionale italiana ha costretto Itoudis a un nuovo cambio. Le due squadre sono andate negli spogliatoi sul 41-44, con Kevin Séraphin e Víctor Claver migliori tra gli uomini di Pesic e Nando De Colo autentico mattatore nel CSKA, con 14 punti (4/6 in triple).

Víctor Claver ha raggiunto la doppia cifra con una tripla in apertura di ripresa; l’ambiente si è scaldato quando i blaugrana, grazie a Kevin Pangos e Singleton hanno raggiunto i due possessi di vantaggio. Un Claver particolarmente ispirato ha portato i suoi sul +7, quando il CSKA ha ributtato il mischia Hackett, incaricato di marcare stretto Pangos e poi il subentrato Heurtel. Una tripla di De Colo in chiusura di periodo ha permesso alla squadra ospite di chiudere avanti anche dopo 30 minuti: 61-63.

Emozioni e fisicità anche in occasione dei 10 minuti finali dell’incontro, durante i quali gli uomini in campo da una parte e dall’altra hanno dimostrato di non volerne sapere di perdere la partita. De Colo ha continuato a mettere in mostra la sua classe sopraffina, mentre il Barça di è affidato al gioco di squadra per mantenersi in partita. Una tripla di Kurbanov ha fissato il +5 per il CSKA con poco più di 3 minuti ancora da giocare, costringendo Pesic al time-out. Il Chacho ha segnato in penetrazione, e un suo assist per l’alley-oop di Will Clyburn ha compromesso il risultato finale per i catalani.

Nando De Colo è stato l’MVP della sfida, con 25 punti (7/10 in triple), 5 rimbalzi e 3 assist (27 di valutazione), seguito da Kurbanov con 17 punti e 5 rimbalzi. I miglior del Barça sono stati Víctor Claver con 17 punti e Kevin Séraphin con 14. Daniel Hackett è rimasto a secco, ma nei 17 minuti in cui è rimasto sul parquet ha fatto valere la sua grinta in fase di copertura.