FIBAWC – La rabbia della Grecia contro l’arbitraggio nella gara con la Repubblica Ceca

fiba.basketball

Dopo la rabbia della Lituania contro l’errore arbitrale che ha deciso il finale del match perso contro la Francia e che ha eliminato i baltici dalla competizione iridata, ecco un’altra polemica contro i direttori di gara a questi Mondiali 2019 targati FIBA.

Dopo la vittoria inutile per 77-84 contro la Repubblica Ceca che ha sancito l’eliminazione della Grecia dai Mondiali – era necessario per la formazione ellenica vincere di 12 -, la Federazione greca ha inviato una lettera di reclamo alla FIBA chiedendo la sospensione dei tre arbitri della gara.

Così recita il comunicato:

“La federazione greca di pallacanestro si lamenta dell’arbitraggio complessivo della Coppa del mondo e in particolare della partita Repubblica Ceca – Grecia.

Chiediamo la rimozione immediata dei responsabili delle designazioni e dell’arbitrato. Chiediamo inoltre un esame dettagliato del video della gara alla presenza del nostro rappresentante e la pubblicazione delle conclusioni.

Un risultato così incerto è un evento senza precedenti per il basket europeo e mondiale.

Chiediamo la vostra azione immediata e l’azione legale e normativa prevista dalla normativa. “

fiba.basketball

Queste sono state invece le dichiarazioni, molto piccanti, del coach ellenico Thanasis Skourtopoulos al termine dell’incontro.

Giannis Antetokounmpo è venuto per aiutarci. Combatte ogni giorno in campo. Non solo durante i match. Ma ovviamente, non ottiene il rispetto che vuoleE sto parlando dei due falli [offensivi] che ha ricevuto oggi, il terzo e il quinto. Non puoi chiamare questo tipo di falli su questi giocatori.

Skourtopoulos si è preso la responsabilità dell’eliminazione della sua squadra ed ha continuato a parlare dei direttori di gara quando si è trattato dell’approccio degli arbitri non solo verso Giannis ma anche su Nick Calathes. Quest’ultimo ha terminato la partita con 27 punti, 6 rimbalzi e 6 assist.

“Posso usare un esempio migliore: Nick Calathes gioca 37 minuti. Ha sempre la palla tra le mani. Subisce un fallo. Se qualcuno può spiegarlo? Il ragazzo guida sempre. Lo spingono due volte quando fa il layup, nessuno reagisce. A proposito di Giannis … è lo stesso. Possiamo fare un video con più di 25 clip per vedere come quando lo intrappolano usano sempre quattro o cinque mani su di lui. Se riescono a farlo, sono con loro.

Thanasis Antetokounmpo, che era presente alla conferenza stampa, ha aggiunto: “Alcune volte ci sono fattori in un gioco che semplicemente non puoi controllare”.