fbpx

Italy in Europe: com’è andata la domenica per il Bayern di Flaccadori e per il Baskonia di Polonara

Achille Polonara Diego Flaccadori
Achille Polonara (Baskonia) e Diego Flaccadori (Bayern) in campo – Laura Cristaldi (Basket Italy)

Dopo il doppio turno di Eurolega, per il Bayern di Flaccadori e Grant e per il Kirolbet Baskonia di Achille Polonara è tempo di rituffarsi nei propri campionati nazionali. Vediamo com’è andata.

#BBL  JOBSTAIRS GIESSEN 46ers – FC BAYERN MONACO 70-82 

Continua a dominare in Bundesliga il Bayern Monaco con 12 vittorie su 12 gare. Ieri era impegnato nel campo del JobStairs Giessen, formazione di bassa classifica, che conta solo 4 vittorie. Nessun problema per gli uomini di coach Radonjic, che nel 2°quarto piazzano un parziale di 0-21 e scappano. I padroni di casa sono poco precisi al tiri e con un 26/71 non possono certo impensierire i campioni di Germania, seppure privi di 2 giocatori fondamentali come Monroe e Lucic. Finisce 70-82. Nella squadra di Giessen ritroviamo Matt Tiby, l’ex centro uscito dalla Vanoli Cremona il mese scorso. Tiby non ha particolarmente inciso sulla partita, in 18′ nessun punto su 3 tentativi, ma 4 rimbalzi di cui 2 in attacco.

Prestazione sottotono anche per Diego Flaccadori che in quasi 20′ ha segnato solo 2 liberi. il suo tabellino dice 2 punti (0/4, 0/1, 2/4), 1 rimbalzo e 4 assist.

Sasha Grant è riuscito ad assaggiare il campo per poco più di 1′ riuscendo a scagliare solo una bomba, senza però centrare il bersaglio.

MVP della partita Mathias Lessort che in 19′ ha sfiorato la doppia doppia, per lui 13 punti e 9 rimbalzi. Importanti traguardi per Danilo Barthel che supera i 2.500 punti e  per Nihad Dedovic che raggiunge gli 800 liberi realizzati in Bundesliga.

I prossimi impegni vedranno i bavaresi ospitare, venerdì 27.12 il fanalino di coda dello Zalgiris Kaunas in Eurolega, mentre il 30.12 andranno a far visita al Bamberg in BBL

#ACB  KIROLBET BASKONIA – SAN PABLO BURGOS 7482

Esordio poco felice sulla panchina del Baskonia, del neo promosso head coach Josep Maria Berrocal, chiamato a sostituire il dimissionario Perasovic. Berrocal fino all’anno scorso era all’Estudiantes ed ha allenato anche Alessandro Gentile. Rumors di mercato parlano di un probabile arrivo di Xavi Pascual a Vitoria. Baskonia e San Pablo Burgos prima del match alla Buesa Arena vantavano lo stesso record di vittorie in ACB. La partita è stata abbastanza equilibrata. A pochi minuti dalla fine, i padroni di casa, dopo aver raggiunto il massimo vantaggio sul 66-59, hanno risentito la stanchezza del doppio turno di Eurolega e hanno incassato un 8-23 di controparziale. Termina 74-82 per il San Pablo Burgos che scavalca gli avversari in classifica. Per i baschi si complica il percorso per qualificarsi alla Copa del Rey.

Il migliore tra i vincitori è stato McFadden che in 32′ ha fatto registrare 19 punti e 6 assist. In squadra con lui ritroviamo Bruno Fitipaldo, visto con la maglia di Avellino un paio di stagioni fa. Per lui 14′ di gioco con 4 punti, tutti dalla lunetta. Tra i baschi una buona prova di Nik Stauskas 25′ con 20 punti (3/3, 4/8, 2/3) e dell’ex Trento Shavon Shields 13 punti (4/4, 1/4, 2/3), 6 rimbalzi e 1 recupero in 26′. Prestazione macchiata sul finale per il capitano di casa Tornike Shengelia, che comunque raggiunge la doppia doppia con 13 punti e 10 rimbalzi, rimanendo sul campo per 32′. Nei rimanenti 8′ in cui il capitano rifiatava in panchina, ha trovato un po’ di spazio Achille Polonara che ha contribuito alla causa dei suoi con 3 punti (1/2 dall’arco).

I prossimi impegni che attendono il Baskonia sono 2 trasferte insidiose. Giovedì 26, per l’Eurolega sarà a Berlino, mentre sabato 28 per la Liga ACB dovrà tentare di espugnare Zaragoza.