Euroleague: il Fenerbahçe la spunta sul CSKA in una sfida dai due volti

Zeljko Obradovic Fenerbahçe

Fenerbahçe contro CSKA è probabilmente la miglior partita di pallacanestro che si possa vedere in Europa. La sfida valevole per la tredicesima giornata di Turkish Airlines Euroleague non ha tradito le attese, regalando emozioni e giocate da emeroteca, con in palio il primo posto in classifica, e in campo tre Italiani, emersi tra i protagonisti: Daniel Hackett per il CSKA e Gigi Datome e Nicolò Melli per il Fenerbahçe. Alla fine l’hanno spuntata i padroni di casa per 79-75, che mantengono così il primo posto in solitario in classifica.

La sfida è stata chiaramente dai due volti. Uno spettacolare CSKA è stato autore di una prima metà della sfida magistrale. Gli uomini di Dimitris Itoudis hanno trovato la via del canestro colpendo e affondando la miglior difesa della competizione. Hanno dimostrato versatilità e trovato il canestro in modi e con uomini diversi. Un buzzer-beater di Marko Guduric ha permesso di limitare i danni e ai padroni di casa di andare negli spogliatoi sul 36-48. Un Daniel Hackett molto attivo e concentrato è stato il migliore dei dopo i primi 20 minuti con 10 punti.

Un parziale di 19-0 per il Fenerbahçe ha permesso ai padroni di casa di ribaltare il risultato a proprio favore. L’aumento dell’intensità difensiva e la grinta dei due azzurri in forza ai turchi sono stati tra gli ingredienti della rimonta, con Gigi Datome e Nicolò Melli tra i protagonisti. Dopo 5 minuti di black-out, il CSKA è riuscito a ritrovare se stesso grazie al talento dei suoi singoli come Cory Higgins, capace di mettere una tripla in chiusura di parziale e fissare il marcatore sul 60-62 dopo 30 minuti ci gioco.

L’ultimo e decisivo quarto è iniziato con il CSKA ancora a segno con un effettivo Othello Hunter. Mentre Zeljko Obradovic non ha fatto nulla per nascondere la sua frustrazione, la squadra russa è tornata sul +7. Il Fenerbahçe ha ritrovato la via del canestro con una tripla di Bobby Dixon. Cory Higgins ha continuato impeccabile da oltre l’arco, e Will Clyburn ha fatto male nel pitturato. Jan Vesely e Gigi Datome hanno rimesso in riga il Fenerbahçe, e l’azzurro ha segnato il 75-75. Al centro ceco l’onore di ridare il vantaggio alla squadra di casa con un minuto ancora da giocare. Dopo una palla persa da Alec Peters, Kostas Sloukas ha sbagliato la tripla, ma il 14° rimbalzo offensivo dei padroni di casa preso da Datome ha regalato una seconda opportunità d’oro. Il 2/2 di Sloukas dalla lunetta ha sentenziato la vittoria di un incredibile Fenerbahçe capace di rimontare dal -15.

  • Fenerbahçe: Jan Vesely (24 punti, 10 rimbalzi, 3 assist, 33 di valutazione), Marko Guduric (15 punti con 3/3 in triple), Gigi Datome (10 punti), Nicolò Melli (9 punti, 8 rimbalzi)
  • CSKA: Will Clyburn (17 punti, 5 rimbalzi, 3 assist), Othello Hunter (11 punti, 4 rimbalzi), Cory Higgins (12 punti), Daniel Hackett (10 punti).