Italy in Europe: Il Fenerbahçe è imbattibile, male gli ‘spagnoli’

Nicolò Melli Fenerbahçe
Nicolò Melli – Carlos Calvillo per BasketItaly

Ripassiamo quanto accaduto in occasione della nuova giornata di campionato in Turchia e in Spagna, concentrandoci sulle partite dove i giocatori italiani sono stati protagonisti. Mentre il Fenerbahçe con un ottimo Nicolò Melli (Gigi Datome a riposo) ha facilmente avuto la meglio sulla neopromossa Afyon Belediye per 92-68, le cose non sono andate altrettanto bene in Spagna. Alessandro Gentile è stato il miglior giocatore dell’Estudiantes, ma la sua squadra ha perso a Santiago de Compostela contro l’Obradoiro per 91-81. Un orribile ultimo quarto ha portato il MoraBanc Andorra di Michele Vitali a perdere in casa contro il Gipuzkoa 76-87.

Fenerbahçe 96-68 Afyon Belediye

Come giovedì sera in Eurolega contro l’Olimpia Milano, il Fenerbahçe ha aperto le danze con una tripla di Nicolò Melli, partito come di consueto in quintetto. I neopromossi dell’Afyon Belediye non sono stati in grado di impensierire i campioni di Turchia in carica, che hanno portato a casa una placida vittoria. Ahmet Duverioglu è stato il migliore dei suoi con 16 punti senza sbagliare neanche un canestro (5/5 dal campo, 6/6 dalla lunetta), bene anche Joffrey Lauvergne, con 15 punti e 7 rimbalzi, Erick Green con 13 punti e il nostro Nicolò Melli, autore di 11 punti (3/5 in triple), 3 rimbalzi e 3 assist in 16 minuti in campo.

Il Fenerbahçe è sempre più primo in classifica, con 10 vittorie in altrettante partite giocate in campionato.

Monbus Obradoiro 91-81 Movistar Estudiantes

Dolorosa sconfitta per il Movistar Estudiantes di Alessandro Gentile in quel di Santiago de Compostela contro l’Obradoiro, una delle rivali dirette per la lotta salvezza. I galiziani sono partiti meglio e, grazie a un secondo quarto micidiale con un parziale da 27-16, sembravano aver sotto controllo la partita. Ma non avevano fatto i contro con l’Estudiantes, squadra specialista in rimonte. La compagine allenata da Berrocal, infatti, è passata dal -19 al -5 nell’ultimo quarto, sospinta da un ottimo Alessandro Gentile, autore di 18 punti con 8/12 dal campo (top-scorer dei suoi), ma non è riuscita a dare il salto definitivo per rimettere in gioco il risultato finale.

Ottava sconfitta per l’Estudiantes, che resta ancorato al terzultimo posto in classifica.

MoraBanc Andorra 76-87 Delteco GBC

Pesante e incomprensibile debacle dell’Andorra in casa contro il Gipuzkoa Basket, penultima in classifica. Dopo il passaggio del turno in Eurocup, l’obiettivo dichiarato della compagine del Principato era quello di qualificarsi per la prossima Copa del Rey, e questa nuova sconfitta allontana gli uomini di Ibon Navarro dall’ambito traguardo Con un bilancio di 5-7, l’Andorra occupa al momento l’undicesima piazza della classifica, a parti punti con l’Obradoiro, in attesa delle partite di domenica per rivalutare le ambizioni di giocare in coppa. Dopo una prima parte favorevole per i padroni di casa, con il solito Dylan Ennis (16 punti) mattatore della sfida, l’Andorra è crollato nella seconda, e il nefasto 15-30 dell’ultimo quarto ha regalato il successo alla squadra di San Sebastian.

Michele Vitali non ha brillato. Per lui 4 punti (1/6 dal campo, 1/2 dalla lunetta), 1 rimbalzo, 2 assist e 3 palle perse in 15 minuti in campo. L’ex Reggio Emilia Garrett Nevels è stato il mattatore della squadra ospite, con 23 punti e 12 rimbalzi.