Playoff A2: L’Edilnol Biella batte Udine e vince la serie 3-1

Biella

Sorpresa a Biella. L’Edilnol ha avuto la meglio sulla GSA Udine imponendosi per 63-56 in Gara 4 e fa sua la serie degli ottavi di finale dei Playoff di serie A2, qualificandosi per i quarti.

I ragazzi di Michele Carrea sono riusciti vincere una sfida intensa, nella quale la posta in gioco altissima si è notata con il grande nervosismo in campo, dimostrato soprattutto dagli ospiti, favoriti alla vigilia, che hanno visto come il proprio progetto di gloria è caduto come un castello di carte dopo una folata di vento.

Dopo la sconfitta rimediata in Gara 3, coach Martelossi ha provato il tutto e per tutto per rimettere in carreggiata i suoi, tirando anche fuori dall’infermeria Alessandro Amici e Riccardo Cortese, che sono scesi in campo nonostante vistose fasciature e protettori a contenere i rispettivi malanni.

Biella è partita subito forte, con Chiarastella incisivo e chiudendo bene in difesa, ma Udine ha trovato la via del canestro con Trevis Simpson. Quando sembrava che i friulani avessero preso la sfida in mano, un parziale di 8-0 da parte della squadra locale guidato da K.T. Harrell, migliore tra i padroni di casa, ha permesso loro di chiudere il primo quarto avanti 24-17. In avvio di secondo quarto è stata Udine a trovare un parziale favorevole, che l’ha rimessa in partita. L’ottima difesa su DeShawn Sims e il dominio del rimbalzo offensivo hanno permesso agli ospiti di portarsi avanti con Simpson e Chris Mortellaro. Biella non ha mollato, e Lorenzo Saccaggi ha permesso ai piemontesi di andare negli spogliatoi avanti 35-33.

Il terzo quarto è stato il migliore di Udine, che ha subito trovato il pareggio con Simpson e poi si è portata avanti con Stefan Nikolic. La GSA ha toccato il +10 sul 42-52, e il terzo parziale si è chiuso sul 47-52. Sempre Harrell è stato l’incaricato di riaccendere il pubblico accorso numeroso al Forum con una tripla in avvio di ultimo quarto, e Michele Antonutti è stato poi il giustiziere della sua ex squadra, che si è completamente inceppata in attacco, riuscendo a mettere a segno solo 4 punti nell’ultimo quarto e venendo così battuta dall’Edilnol Biella, che ha dimostrato più sangue freddo nelle fasi calde dell’incontro.

Il coach della GSA Udine Alberto Martelossi ha sottolineato che “c’è un rammarico globale. Le due partite qui abbiamo giocato due partite vere in un ambiente difficile. È chiaro che abbiamo sbagliato completamente l’approccio di Gara 2 e questo l’abbiamo pagato”.

  • Biella: K.T Harrell (24 punti con 5/6 in triple, 3 rimbalzi), Michele Antonutti (15 punti, 9 rimbalzi), Lorenzo Saccaggi (11 punti, 3 rubate, 2 assist)
  • Udine: Trevis Simpson (15 punti, 3 rimbalzi), Stefan Nikolic (10 punti, 6 rimbalzi, 4 assist), Federico Pellegrino (7 punti, 11 rimbalzi), Chris Mortellaro (6 punti, 11 rimbalzi)

Ai quarti di finale l’Edilnol Biella affronterà l’Orlandina, che ha passato il turno battendo Ravenna per 3-0.