fbpx

Reggio Emilia – Trieste. In palio 2 punti importanti per la classifica e il morale

 

Arturs Strautins, l’ex di turno

Domani pomeriggio alle 17.30 al PalaBigi di Reggio Emilia la Grissin Bon ospiterà l’Allianz Trieste, live streaming Eurosport Player.

Le due squadre, in serie A, si sono affrontate per la prima volta nello scorso campionato ed entrambe le vittorie sono andate ai triestini. Proprio al PalaBigi, poco prima di Natale, i ragazzi di Dalmasson avevano ottenuto la prima vittoria stagionale in trasferta.

Gli ex della partita sono tutti tra ospiti, partendo proprio dal lettone Arturs Strautins che proviene dal vivaio reggiano, e finendo con il neo presidente Mario Ghiacci, che nella Pallacanestro Reggiana ha militato prima da giocatore e poi da dirigente.

La situazione in classifica, alla vigilia della 13° giornata, vede la Grissin Bon in 11°posizione con 10 punti, dopo la dolorosa sconfitta maturata a Treviso. Allianz, invece, è ritornata a mani vuote dal viaggio nella capitale e rimane ancorata alla 15°posizione con 6 punti. Per entrambe i due punti in palio sarebbero ossigeno puro in ottica salvezza.

Queste le dichiarazioni del coach emiliano Maurizio Buscaglia nel pre partita:

Sarà una Partita insidiosa e difficile, che per noi ha un comune denominatore: la nostra voglia di vincere. Veniamo da due sconfitte che hanno mostrato in alcuni frangenti dei miglioramenti, ma che non sono stati coadiuvati da una continuità e da una consistenza tale da riuscire a portare a casa il successo. Dobbiamo fare un step in più a livello di qualità, aggiungere a ciò di buono che abbiamo costruito anche quei momenti in cui sono mancate energia, presenza e piccole cose. Ho rivisto la squadra in palestra arrabbiata, tesa, vogliosa di mangiare i giorni che ci separano da questa partita. Trieste è una squadra a cui vanno tolti ritmo e corsa. Hanno un roster completo che è tutto coinvolto nel sistema di gioco. Mai come questa volta però, dipende da noi: dobbiamo mantenere continuità per 40’ alzando il nostro livello di competitività e consistenza, anche nei momenti difficili. Per quel che riguarda Mekel invece, si è tornato ad allenare con il gruppo e sarà della partita, pur ovviamente non al meglio. E’ pronto ad aiutarci dando il contributo che ha in questo momento nelle gambe”.