fbpx

Brindisi a Bologna per l’impresa contro la prima della classe

Match fondamentale in Fiera che manda in scena Virtus Bologna contro Happy Casa Brindisi. La quinta in classifica sfida la prima, seppur reduce dalla prima sconfitta stagionale patita sul campo di Cremona. 

I biancazzurri sono invece reduci dallo stop interno subìto per mano di Sassari, facendosi poi perdonare con la bella vittoria in Champions League nella prima giornata di ritorno. 

Palla a due alle 20:30 e diretta su Eurosport Player.

“Brindisi è una buona squadra che fa una pallacanestro di transizione e abile nel cercare di recuperare palloni. Noi dovremo recuperare le nostre qualità non viste a Cremona, come sui rimbalzi” ha dichiarato il coach bianconero Djordjevic nella consueta conferenza stampa pre partita. In casa Virtus stanno tutti bene, tranne Julian Gamble che ha un fastidio al polpaccio, sostituito eventualmente da Marcos Delia, centro argentino autore di un’ottima prestazione in Eurocup contro i greci. “Gli avversari non regalano a Brindisi i palloni, sono bravi loro a recuperarli. Noi dobbiamo ricordare che la palla è il nostro cibo, e dobbiamo lottare su ogni singolo possesso”, ha concluso.

La squadra pugliese, dal canto suo, sa di prepararsi a una dura lotta contro un gruppo ostico e di talento, e purtroppo deve ancora fare i conti con l’assenza dell’ex di questo turno Kelvin Martin; si attende con ansia però l’arrivo di Dominique Sutton, che ha già risollevato gli animi del pubblico brindisino e che dovrebbe essere a disposizione di coach Vitucci a partire dalla prossima settimana.