fbpx
Home NBA NBA PLAYOFF – Brooklyn passa il turno, Lakers ad un passo dell’eliminazione, Denver piega un Lillard da record
NBA PLAYOFF – Brooklyn passa il turno, Lakers ad un passo dell’eliminazione, Denver piega un Lillard da record

NBA PLAYOFF – Brooklyn passa il turno, Lakers ad un passo dell’eliminazione, Denver piega un Lillard da record

0
NBA PLAYOFF – Brooklyn passa il turno, Lakers ad un passo dell’eliminazione, Denver piega un Lillard da record

Nella notte di playoff NBA sono andate in scena tre partite. Brooklyn per chiudere la serie in casa contro Boston e approdare al secondo turno, Phoenix-Lakers e Denver-Portland sul 2-2 per mandare una delle due squadre al match point.

Brooklyn Nets – Boston Celtics 123-109
Come da pronostico i Nets dei big three fanno il loro dovere ed eliminano i Boston Celtics. Al Barclays Center i padroni di casa, grazie ad una tripla doppia di Harden da 34 punti, 10 rimbalzi e 10 assist, riescono a piegare le resistenze di Tatum e compagni. I Celtics provano a restare in partita fino ad 8 minuti dalla fine, ma sul -8 subiscono un parziale di 11-2 che chiude definitivamente i giochi. Ora per i Nets il livello di difficoltà si alza. Ad aspettarli al secondo turno ci sono infatti i Milwaukee Bucks di Giannis Antetokounmpo, che dopo aver eliminato in quattro partite i Miami Heat sono pronti a dare battaglia.

Phoenix Suns – Los Angeles Lakers 115-85
Ad un passo dell’eliminazione i campioni in carica dei Lakers. Phoenix domina gara-5 e si porta sul 3-2, avendo a disposizione così il primo match point per chiudere la serie allo Staples Center. I giallo-viola, privi di Anthony Davis dopo l’infortunio in gara-4, entrano in campo senza energia, rassegnati a ciò che gli aspetta e già nel primo tempo vengono spazzati via dai padroni di casa, abili a sfruttare le difficoltà degli avversari. +30 Suns all’intervallo, +30 Suns a fine partita. Il migliore in campo è Devin Booker, autore di 30 punti, mentre in casa Lakers prova a salvarsi solo Lebron James aggiustando le proprie statistiche nel terzo quarto. A riassumere perfettamente lo stato attuale dei losangelini è la prestazione di Dennis Schröder: 0 punti in quasi 26 minuti sul parquet, tirando 0/9 dal campo.

Denver Nuggets – Portland Trail Blazers 147-140
La partita più iconica di questo primo turno playoff fino ad ora. Denver e Portland danno spettacolo alla Ball Arena, con la sfida che si decide solo al secondo overtime. A spuntarla alla fine sono i padroni di casa dei Nuggets grazie al solito Jokic versione MVP da 38 punti, 11 rimbalzi e 9 assist, oltre ad un ottimo Monte Morris da 28 punti in uscita dalla panchina. Nonostante la sconfitta a rubare la scena a tutti è però Damian Lillard. Il numero 0 di Portland vive una nottata da record, chiudendo a quota 55 punti e 10 assist (mai nessuno aveva raggiunto questo traguardo), realizzando ben 12 triple (nuovo record per una gara di playoff) e per tre volte riesce a prolungare la sfida segnando il canestro da tre punti valido per il pareggio a pochi secondi dal termine.
Completamente abbandonato dai compagni di squadra, Lillard è costretto ad alzare bandiera bianca al secondo supplementare, vedendo così Denver tornare avanti nella serie sul 3-2. Per i Nuggets la prima occasione di chiudere la serie sarà dunque in gara-6 al Moda Center di Portland.