NBA: Danilo Gallinari superlativo, 27 punti e nuova vittoria a Cleveland

Danilo Gallinari Los Angeles Clippers
Danilo Gallinari – Credit: Los Angeles Clippers

Nona vittoria nelle ultime dieci partite per i Los Angeles Clippers di Danilo Gallinari, che nella nottata tra venerdì e sabato si sono imposti per 110-108 in trasferta contro i Cleveland Cavaliers.

Sfida emozionante nella quale i padroni di casa, nonostante il record negativo, hanno lottato chiudendo un ottimo primo quarto avanti 25-40. Solo Danilo Gallinari (11 punti nella prima frazione) ha mantenuto a galla i suoi, che hanno rimontato nelle frazioni successive, riuscendo a ribaltare la sfida nel terzo quarto. Quando sembrava che i ragazzi di Doc Rivers fossero incamminati verso una tranquilla vittoria, un paio di palloni persi e tiri liberi sbagliati hanno permesso ai Cavaliers di rifarsi sotto e avere addirittura tra le mani il pallone della possibile vittoria, ma la tripla di Jordan Clarkson sulla sirena è rimbalzata sul ferro. I Clippers aumentano il proprio record a 43-30, mantenendo una splendida lotta per le posizioni Playoffs con OKC, Spurs e Jazz.

Danilo Gallinari è stato l’autentico mattatore della sfida. L’azzurro ha messo a segno 27 punti con 11/15 dal campo, conditi anche da tre assist, tre rimbalzi, un recupero, e qualche giocata difensiva di altissimo livello. Si tratta dell’ottava partita consecutiva nella quale Gallo mette a segno più di 20 punti, record assoluto in carriera. Le medie del lombardo sono le migliori della sua decennale carriera in NBA e dimostra sicurezza nei propri mezzi e in quelli dei suoi compagni in ogni fase di gioco.

“Loro hanno avuto un paio di possessi palla alla fine quando eravamo sopra di 8 negli ultimi minuti e sono riusciti a segnare due volte; in quelle occasioni in difesa non siamo stati impeccabili,” – ha dichiarato Danilo Gallinari dopo l’incontro a Kristina Pink di Fox Sports – “ma siamo riusciti a segnare e incidere offensivamente, sono contento che abbiamo vinto la partita”. 

Interrogato sui suoi eccellenti numeri, l’azzurro ha risposto: “Cerco sempre di scendere in campo con la giusta aggressività e marcando il tono alla squadra. La squadra sa trovarmi al momento giusto, mi cercano, quindi per me è facile segnare, cerco di fare il possibile affinché la partita sia facile per i miei compagni di squadra”.

I Los Angeles Clippers sono una delle squadre che hanno raccolto più vittorie in trasferta dell’NBA, una sfida non sempre facile: “Dobbiamo assolutamente vincere in trasferta,” – ha continuato Gallinari – “soprattutto contro le squadre della East Conference. Questa era una partita cruciale per noi, ne abbiamo altre tre, due delle quali contro squadre dell’Est, e dobbiamo farle nostre”.