Home Editoriali Do You Remember? – Antonello Riva: il Nembo Kid della pallacanestro italiana
Do You Remember? – Antonello Riva: il Nembo Kid della pallacanestro italiana

Do You Remember? – Antonello Riva: il Nembo Kid della pallacanestro italiana

0

Da tutti conosciuto come il “Nembo Kid di Rovagnate”, Antonello Riva ha legato il suo nome alle più grandi vittorie della Pallacanestro Cantù a cavallo tra gli anni ’70 e ’80.

Nato a Lecco, nel febbraio del 1962, Riva muove i primi passi nelle giovanili canturine fino ad esordire in prima squadra nel 1977 all’età di 15 anni.

Riva non ha impiegato tanto tempo ad imporsi nel panorama cestistico italiano anche grazie alla straordinaria precisione nel tiro in sospensione dalla lunga distanza.

Con la formazione biancoblu è a livello europeo che Riva raggiunge i maggiori successi: 3 Coppe delle Coppe, 2 Coppe dei Campioni, 1 Coppa Intercontinentali e un campionato italiano nella stagione 1980-1981.

Gioca con i canturini fino al 1989, quando viene chiamato a sostituire Roberto Premier all’Olimpia Milano. Con i meneghini in 5 stagioni vincerà una Coppa Korac nel 1993 e segnando nel complesso più di 3000 punti in 173 partite. Riva è al quinto posto nella classifica all-time dei marcatori meneghini.

Terminata l’esperienza milanese passa per due stagioni alla Scavolini Pesaro e successivamente a Gorizia dove, grazie al suo apporto, la formazione goriziana conquista la promozione in A1.

Antonello Venditti, in un suo famoso pezzo, recita “certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano ed è proprio per questo motivo che nel 1998 Riva torna a Cantù, la sua casa. Quattro stagioni in biancoblu per poi trasferirsi, all’età di 40 anni, a Rieti in A2 dove concluderà la sua lunghissima carriera nel 2005 a 43 anni.

Con 14.387 punti Riva è al primo posto nella classifica dei marcatori della Serie A, traguardo raggiunto nel 2000 con Cantù superando il brasiliano Oscar Schmidt.

Anche in maglia Azzurra, Antonello Riva detiene il record assoluto di segnature con 3785 punti in 213 partite. Con la Nazionale maggiore Riva ha vinto la medaglia d’Oro ai Campionati Europei del 1983 e quella d’Argento in quelli del 1991.

Nel 29 ottobre 1987, in una sfida contro la Nazionale Svizzera a Forlì, ha stabilito il nuovo record di marcature in maglia azzurra con 46 punti, superando, neanche a farlo apposta, un’altra leggenda canturina: Adelino Cappelletti.

Nel 2008 è diventato Campione d’Europa con la Nazionale Italiana over-45.