fbpx
Home Coppe Europee EuroCup #Eurocup – Risultati e classifiche della 5^giornata. MVP Justin Cobbs
#Eurocup – Risultati e classifiche della 5^giornata. MVP Justin Cobbs

#Eurocup – Risultati e classifiche della 5^giornata. MVP Justin Cobbs

0

Si è conclusa la 5^giornata di 7DAYS EuroCup e, con la sconfitta in Turchia del Lokomotivan Kuban Krasnodar, non ci sono più squadre imbattute. Come MVP di questa settimana è stato scelto Justin Cobbs del Buducnost Voli Podgorica. Nella vittoria casalinga contro il Cedevita Olimpija Lubiana ha aggiornato le sue statistiche personali, realizzando 33 punti (6/9, 3/3, 12/12), 3 rimbalzi e 5 assist per 44 di valutazione in 28′. Di lui avevamo già parlato precedentemente, perché è stato l’uomo partita nella vittoria contro il Valencia Basket e la Virtus Bologna.

Per le squadre italiane impegnate nella competizione è arrivata la prima vittoria di Trento, mentre il derby italiano tra Virtus Bologna e Umana Reyer Venezia è andato a favore degli emiliani.

Arriva la prima vittoria per Trento

Alla BLM Group Arena, dopo una battaglia di 45′ finalmente la Dolomiti Energia Trento coglie il suo primo successo stagionale europeo, contro lo Slask Wroclaw, per 81-77. In classifica i trentini, sorpassano e lasciano l’ultimo posto proprio alla formazione polacca, ancora senza successi.

La squadra di Lele Molin inizia con il piglio giusto e si porta in vantaggio, salvo poi subire un 0-9 nel minuto finale. Nel 2°quarto non si lascia scoraggiare, rimonta e rimane attaccata all’avversario. I polacchi conservano un leggero vantaggio fino a 2 minuti e mezzo dalla fine, quando Bradford impatta sul 67-67. Flaccadori porta in vantaggio i suoi per la prima volta nel secondo tempo, mentre l’ex Brescia Travis Trice pareggia. Non entra la tripla finale di Flaccadori, così si va al supplementare, con i padroni di casa che iniziano subito con un 5-0, che riescono ad amministrare fino alla fine.

MVP Johnathan Williams, autore di una doppia doppia da 17 punti e 10 rimbalzi, mentre il top scorer è stato Diego Flaccadori, 22 punti, 6 rimbalzi e 4 assist. Lo Slask, ha tirato male da 3, con 5/31, ma in area ha potuto contare su Kerem Kanter, fratello minore del più famoso Enes Kanter, che milita in NBA. Anche il giovane turco ha realizzato una doppia doppia da 17 punti, 15 rimbalzi e 35 di valutazione in 37′.

Il derby italiano se lo aggiudica la Virtus Bologna

Virtus Segafredo Bologna e Umana Reyer Venezia si incontrano per la 3° volta nel giro di 3 mesi, ma l’esito non cambia, anche questa volta ad uscire vincitori sono i bolognesi per 90-84.

Prima gara stagionale giocata alla Virtus Segafredo Arena di Bologna, con la squadra di Scariolo ancora decimata dagli infortuni, senza Belinelli, con Mannion ancora a basso minutaggio. I padroni di casa sono stati al comando per tutti e 40′, ma di fatto la partita è proseguita a strappi, con Venezia che provava a recuperare. Nel 3°quarto è sprofondata anche a -20, ma ha reagito prontamente, e nel quarto finale è arrivata a -3 con in mano la tripla, poi sbagliata, per il pareggio. Gli orogranata si sono trovati comunque a combattere nel finale, nonostante le uscite per falli di 2 giocatori importanti come Watt e Stone. Troppe palle perse (20) e troppi falli sui tiratori  sono alla fine le voci negative che hanno inficiato le buone percentuali di tiro dall’arco e il dominio a rimbalzo.

MVP Kevin Hervey, autore di 26, 4 rimbalzi e 31 di valutazione in 28′, ben assistito da Milos Teodosic, 22 punti, 7 assist e 22 di valutazione in 27′. Per i lagunari una super serata di Michele Vitali, 26 punti, 5 rimbalzi e 36 di valutazione in 31′.

La sorpresa della giornata

Si tratta della prima sconfitta stagionale dell’unica squadra che era ancora imbattuta, ovvero il Lokomotiv Kuban Krasnodar in casa della Turk Telekom Ankara per 88-85.

La Turk Telekom è partita bene, è sempre stata in vantaggio sin dalla palla a 2. Nell’ultimo quarto il Lokomotiv ha riaperto i giochi impattando a quota 80 a -3′ dalla fine, ma i turchi hanno risposto subito, ricacciando momentaneamente indietro gli avversari. Il finale è stato una vera battaglia, costellato da molti errori al tiro, specie tra i russi, che grazie ai rimbalzi offensivi hanno avuto più chances.

La chiave della sconfitta russa sta proprio nelle percentuali al tiro in area (20/50). Grazie ai rimbalzi offensivi (21) hanno avuto una quindicina di occasioni in più, ma hanno capitalizzato quasi quanto gli avversari.

MVP Aaron Harrison, autore di 28 punti, 5 rimbalzi, 8 falli subiti e 36 di valutazione in 31′. Doppia doppia per il suo compagno di squadra Alex Perez, 11 punti e 11 assist. Per Krasnodar, i migliori in campo sono stati Johnathan Motley, 25 punti e 8 rimbalzi e Alan Williams, per lui doppia doppia da 12 punti e 10 rimbalzi.

Risultati e classifiche

Gruppo A

TURK TELEKOM ANKARA – LOKOMOTIV KUBAN KRASNODAR  88-85
HAMBURG TOWERS – BOULOGNE METROPOLITANS92  84-94
JOVENTUT BADALONA – MORABANC ANDORRA  90-80
DOLOMITI ENERGIA TRENTO – SLASK WROCLAW  81-77 
PARTIZAN NIS BELGRADO – LIETKABELIS PANEVEZYS  84-77

Classifica                                                           v  p  +/-

  1. JOVENTUT BADALONA                             4   1      65
  2. LOKOMOTIV KUBAN KRASNODAR          4   1      53
  3. PARTIZAN NIS BELGRADO                       4   1      42
  4. BOULOGNE METROPOLITANS92            3   2        4
  5. MORABANC ANDORRA                             3   2       -2
  6. TURK TELEKOM ANKARA                         3   2      -8
  7. LIETKABELIS PANEVEZYS                       2   3      15
  8. HAMBURG TOWERS                                 1   4     -38
  9. DOLOMITI ENERGIA TRENTO                 1   4     -71
  10. SLASK WROCLAW                                    0   5     -60

Gruppo B

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNAUMANA REYER VENEZIA  90-84
FRUTTI EXTRA BURSASPOR – GRAN CANARIA  74-85
BUDUCNOST VOLI PODGORICA – CEDEVITA OLIMPIJA LUBIANA  91-60
RATIOPHARM ULM – PROMITHEAS PATRASSO  65-71
VALENCIA BASKET – MINCIDELICE JL BOURG  98-95

Classifica                                                     v   p  +/-

  1. GRAN CANARIA                                   4   1      43
  2. BUDUCNOST VOLI PODGORICA       4   1      38
  3. VIRTUS BOLOGNA                             3   2      30
  4. VALENCIA BASKET                             3   2      12
  5. UMANA REYER VENEZIA                  2   3        2
  6. FRUTTI EXTRA BURSASPOR            2   3     -12
  7. RATIOPHARM ULM                             2   3     -24
  8. CEDEVITA OLIMPIJA LUBIANA          2   3     -26
  9. PROMITHEAS PATRASSO                 2   3     -38
  10. MINCIDELICE JL BOURG                   1   4     -25