Italy in Europe: il Fenerbahçe chiude il 2017 con vittoria

Fenerbahçe

Ultima partita dell’anno per il Fenerbahçe di Gigi Datome e Nicolò Melli, che in campionato visitava il parquet del Besiktas, e nuova vittoria per l’armata di Obradovic, che si è imposta per 71-76.

Nicolò Melli partiva in quintetto, e si vedeva subito molto attivo in occasione dei primi canestri messi a segno da un Jason Thompson scatenato. Bellissimo un rimbalzo offensivo con assist a Marko Guduric per la tripla del 6-13. Il primo quarto si chiudeva sul 10-21 per gli uomini di Obradovic. Il secondo parziale si apriva con il Fenerbahçe che continuava a spingere e un arrendevole Besiktas che poco poteva fare per arginare gli attacchi rivali, spinti da Jan Vesely. Melli tornava in campo e metteva a segno i suoi primi due punti dalla lunetta. Le due squadre andavano negli spogliatoi con il 30-45 nell’elettronico.

Gigi Datome faceva il suo ingresso in campo in avvio di ripresa e realizzava un tiro libero assegnato per un fallo tecnico fischiato al Besiktas per proteste. L’azzurro segnava ancora da due e poi da tre. Un potente alley-oop di Augusto Lima e una tripla di Ryan Boatright  riavvicinavano i padroni di casa nel marcatore (-11), risvegliando dal torpore i tifosi locali, mentre Zeljko Obradovic era costretto a chiamare un time-out per la mancanza di concentrazione dei suoi. Il terzo quarto terminava 51-65 per il Fenerbahçe.

Il Besiktas provava l’assalto finale, toccando il -10 in avvio di ripresa (55-65), ma Jan Vesely realizzava dalla lunetta; una tripla di Sinan Guler dava aria ai campioni in carica. Nicolò Melli restava in campo nonostante i quattro falli e metteva a segno un bel 2+1. Il Besiktas si rifaceva sotto, ma ormai non c’era più tempo e l’incontro si chiudeva con un nuovo trionfo del Fenerbahçe, l’undicesimo in 13 partite in campionato.

Jan Vesely (15 punti, 9 rimbalzi) e Marko Guduric (15 punti, 3 assist, 4 rimbalzi) sono stati i migliori tra gli ospiti. Gigi Datome ha chiuso a quota 6 punti in 8 minuti con 100% di realizzazione da tutte le distanze. Per Nicolò Melli 4 punti, 12 rimbalzi (3 offensivi) e 5 assist in 29 minuti. Ottimo modo per chiudere l’anno per i due connazionali.

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *