fbpx

Virtus batte anche Cantù: arrivata anche la decima

Doppia cifra; 10 su 10. Filotto importante della Virtus Segafredo Bologna, che rimane a punteggio pieno e, al secondo dei 5 appuntamenti al palavirtus, ha la meglio anche di Cantù, mantenendo il percorso netto. Alla sirena, il punteggio vede la capolista vincere 89-70.

Cantù parte molto bene e cerca di mettersi davanti per cercare il colpaccio esterno in una delle classiche del basket italiano. Pur riuscendo a portarsi in vantaggio anche di un paio di possessi però, la capolista non molla mai la presa e resta punto a punto.

Dopo un primo quarto di assoluto equilibrio (conclusosi infatti sul 21-21) le Vnere si portano avanti nel secondo periodo. La tripla di capitan Baldi Rossi da il là al parziale di 9-0 che indirizza la partita. I brianzoli resistono ma la coppia di guardie serbe degli emiliani cominciano il loro showtime. Fino all’intervallo lungo in ogni caso, la partita rimane apertissima, con soli 5 punti di differenza tra le due squadre.

È nel terzo quarto che i bianconeri danno lo strappo decisivo. 5 minuti di sostanziale equilibrio vengono spazzati via da 4 minuti di basket meraviglioso dei padroni di casa, che guidati da Teodosic in cabina di regia ed un Kyle Weems da 15 punti si portano sul +14. 

L’ultimo quarto è pura gestione e spettacolo per i paganti del palafiera. Cantù non molla ma non riesce ad avvicinarsi a meno di tre possessi di distacco. Le triple negli ultimi minuti di Cournooh e Markovic chiudono il match e lanciano la Virtus sempre più in vetta. Classifica che non arride invece a Cantù, che rimane in quindicesima posizione.