Trento: Aaron Craft a fine stagione lascerà il basket, diventerà medico

Al termine della stagione corrente 2019-2020, Aaron Craft si ritirerà dalla pallacanestro giocata per diventare medico.

La notizia la riportano la newsletter Spicchi d’Arancia e il sito del Corriere della Sera.

Il 28enne playmaker statunitense nativo di Findlay, in forza alla Dolomiti Energia Trentino, ha superato il test per entrare nella scuola di medicina di Ohio State, università dove ha giocato fino al 2014 laureandosi in scienze alimentari, e dalla prossima estate tornerà sui banchi di scuola.

“La passione per la medicina è qualcosa che coltivo da bambino perché amavo matematica e scienze. Ora mi affascina il fatto che richieda di coniugare talento e dedizione. Alla fine della mia vita spero di essere stato più di un giocatore che si tuffa per recuperare un pallone. Il mio obiettivo è aiutare gli altri e servire al meglio la società in cui vivo. Ci sono diversi modi per farlo, certamente, ma il percorso di medicina è quello che più mi si addice e può offrirmi l’opportunità di vivere un’esistenza che non sia solo concentrata su me stesso” ha detto Craft al Corriere.

“Sono stato felice di aver scelto Trento. Il general manager Salvatore Trainotti ha compiuto un lavoro egregio con la squadra, mi ha sempre ascoltato, ha compreso quello di cui avevamo bisogno io e la mia famiglia. Ma questo sarà il mio ultimo anno, mi sento pronto per prendere un’altra strada.”