Preview: Pesaro cerca conferme, Varese deve riprendersi con il rientro di Anosike

o-d-anosike-varese-2016-09-30

Per la settima giornata del campionato di Serie A va in scena all’Adriatic Arena la sfida tra i padroni di casa della Consultinvest Pesaro e la OpenjobMetis Varese. Per entrambe le formazioni la classifica parla di 2 vittorie e 4 sconfitte, ma se per Pesaro la vittoria è arrivata nell’ultimo impegno con Venezia, Varese non trova il successo da due giornate (gli ultimi due punti sono arrivati con Brindisi). Sarà dunque una gara tra due squadre che hanno bisogno di migliorare un avvio di stagione non eccezionale, e che perciò avranno grandi motivazioni. L’appuntamento è fissato per domenica alle ore 18:15.

Qui Pesaro – Nell’ultima giornata la Consultinvest ha vinto in maniera convincente contro una squadra importante come Venezia, e ha ora la possibilità di giocare nuovamente in casa per ottenere due risultati utili consecutivi. Per farlo avrà bisogno della solida presenza vicino a canestro di Jarrod Jones (15.5 punti più 10.4 rimbalzi di media) e dovrà sperare in una grande prestazione dei vari Thorton, Field e Harrow, così come è riuscito Ceron nell’ultima giornata (23 con la Reyer). Coach Bucchi ha presentato così la partita: “Vincere fa bene per il morale. Ogni gara fa storia a sé, ma quella con Venezia è servita a qualche giocatore per trovare più certezze. Ovviamente dovremo essere determinatissimi e non sottovalutare l’avversario. Anosike non si sa come sta, ma sotto hanno Pelle che ha fatto già prestazioni importanti, Campani che con Pesaro gioca sempre grandi partite e Kangur che è molto esperto. Sono una squadra equilibrata, Maynor ha gran classe, Eyenga è straordinariamente atletico, Cavaliero sa essere pericolosissimo, e poi c’è Bulleri che io stimo molto ed è un esempio per i giovani. Il loro gruppo è ben costruito ed arriveranno a Pesaro con grandi motivazioni. Dobbiamo essere aggressivi in difesa per tenere basso il punteggio e non dover essere costretti a segnare novanta punti. Questo è quasi sempre successo, a parte con Sassari”.

Qui Varese – La OpenjobMetis ha una serie aperta di 5 sconfitte sconfitte di fila (di cui 3 in Champions League) che ha dato vita a numerose critiche sia riguardo ai giocatori che allo staff. Per ora la fiducia è stata confermata da parte della dirigenza, che si auspica di raggiungere buoni risultati tra la trasferta di Pesaro e i due impegni casalinghi con Radom e Brescia. Necessari saranno il rientro di Anosike, la crescita di Maynor e una buuona prova di Johnson (spento nelle ultime uscite). Nel prepartita Moretti ha dichiarato: “Pesaro viene da una vittoria estremamente importante ai danni di una squadra forte come Venezia. Ha giocatori solidi che sanno scendere in campo con diverse soluzioni; hanno già impresso nei loro meccanismi le idee di coach Bucchi e in questo momento sono in crescita e in piena fiducia. Per quanto riguarda noi, oggi faremo il secondo allenamento dopo quello di questa mattina; ripartiremo lavorando sulle cose che non hanno funzionato contro il Ventspils provando a mettere l’accento su quello che è il nostro sistema di gioco. Con noi partirà anche Anosike che fino a ieri ha fatto allenamento differenziato ma oggi dovrebbe rientrare fisso in gruppo. Vedremo quale sarà l’impatto con un allenamento “vero”, ma sono fiducioso del fatto che possa stare mentalmente e fisicamente “dentro” la partita. Fiducia nel gruppo? Non rinnego nulla delle scelte fatte quest’estate, ho fiducia piena nei miei giocatori. In ogni partita siamo comunque tutti sotto esame, a cominciare dallo staff”.

Chiave Tattica – Come sottolineato da Bucchi Pesaro avrà il compito di difendere forte e mantenere la partita su bassi punteggi, anche se la stessa Varese non dovrebbe forzare i ritmi di gioco. Importante sarà il duello tra il rientrante Anosike (ex di giornata) e Jones, i due migliori rimbalzisti del campionato, oltre a quello tra i due playmaker (Maynor e Thorton), che avranno il compito di far girare al meglio i loro compagni.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *