fbpx

Ea7 Milano- Angelico Biella in countdown!

Come ogni lunedi ecco l’esclusivo coundown di Basketitaly.it sulla sfida tra Angelico Biella e Ea7 Milano che ha visto prevalere facilmente i milanesi

 

10 ai tifosi Biellesi, giunti a Milano nonostante la retrocessione e che non smettono per un secondo di incitare i suoi al grido “torneremo in serie A”. Davvero un grande esempio di attaccamento alla squadra, applausi

9 i rimbalzi del debuttante Pops Mensah Bonsou. In 19 minuti di gioco colleziona anche 7 punti e 2 assist con una schiacciata clamorosa con cui firma i suoi primi punti Ea7. Buon inizio, atleticamente sembra a posto e la sua presenza nel pitturato può essere davvero utile a Milano. “Rivedibili” i tiri liberi

8 gli assist di Rochestie, una buona prova condita anche da 10 punti e 4 rimbalzi, anche se il tiro dalla lunga distanza era decisamente in giornata no (1/7)

7 i rimbalzi difensivi di Green, a cui aggiunge pure 2 rimbalzi offensivi. Notevole prova a rimbalzo per il play biancorosso che nonostante la bassa statura riesce a catturare un buon numero di carambole che condiscono una buona prova da 9 punti conducendo spesso bene il contropiede

6 gli assist di Keith Langford. I suoi punti non servivano più di tanto (saranno 8) e si dedica al ruolo di passatore con ottimi risultati. A Cantù però serviranno anche i punti

5 i tiri da 2 punti realizzati da un ottimo Jurak, decisamente il migliore dei suoi con 14 punti e 7 rimbalzi, l’unico in grado di dare problemi alla difesa milanese con continuità anche se da solo non può certo vincerla.

4 i rimbalzi offensivi di Leon Radosevic che, in assenza di Bourousis, guadagna minuti e si fa ben vedere facendo la voce grossa a rimbalzo e mettendo 11 punti anche se sicuramente deve diventare più freddo sotto canestro dove ancora troppe volte sbaglia facili appoggi

3 i punti del giovanissimo Amoruso, classe ’94, che trova una tripla a fine partita di cui sicuramente andrà fiero.

2 gli assist di Johnson, a cui si aggiungono 10 punto ma con percentuali rivedibili (2/11 da 2). sicuramente uno dei più pericolosi offensivamente ma anche attorno a lui girano voci di mercato (come fu per Pinkney)

1 anzi 11, i minuti concessi a Jacopo Giachetti che, per la gioia del pubblico che lo ha sempre sostenuto, realizza anche una tripla ottenendo scroscianti applausi. Forse troppo spesso dimenticato da Scariolo ma è bello vedere come il pubblico lo sostenga sempre e comunque

0 i minuti i David Chiotti. Evidentemente ancora non pronto al ritorno in campo dopo l’operazione alla retina e il riscaldamento con gli occhiali protettivi, anche se l’arrivo di Pops potrebbe togliergli ulteriori speranze di gioco.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *