Home NBA Un monumentale Jamal Murray tiene in vita i Nuggets, si va a gara 6
Un monumentale Jamal Murray tiene in vita i Nuggets, si va a gara 6

Un monumentale Jamal Murray tiene in vita i Nuggets, si va a gara 6

0

I Denver Nuggets non sono ancora morti. Un Jamal Murray ancora strepitoso, dopo i 50 di gara 5, ne mette 42 e forza la squadra della città’ dei Mormoni a gara 6, con la vittoria dei Nuggets per 117-107 sugli Utah Jazz. Il primo a dare segni di resilienza ad una tenzone che sembrava nelle mani dei Jazz e’ Nikola Jokic, che mette 5 triple nel primo quarto (il record e’ di Antoine Walker risalente al 2002, con 6) e fa subito capire quanto i Nuggets non ci stiano ad uscire troppo in fretta dalla postseason. Tuttavia, i Jazz prendono le redini della partita a cavallo del terzo e quarto quarto, portandosi anche sul +15, grazie anche a un Mitchell sempre sul pezzo (30 punti alla fine) e un Ingles ritrovato (13 punti, dopo soli due punti totali nelle due sfide precedenti), oltre ai soliti Conley e Clarkson (17 a testa). E’ pero’ Jamal Murray a ingranare la quinta verso la fine della terza frazione, riportando i Nuggets sotto di 4 prima degli ultimi 12 giri di lancette, per poi prorompere con un ultimo quarto da cineteca, incluso l’assist per Nikola Jokic a 23 secondi dalla fine che da’ il margine di sicurezza per gli uomini di Michael Malone. “Adesso pensiamo a guadagnarci coi denti gara 6 e portare tutto a gara 7” dice il coach dei Nuggets – per una sfida che prima sembrava equilibrata, poi meno, e adesso potrebbe diventare addirittura infuocata. Appuntamento a Giovedì’ notte ore 22 italiane dalla bolla di Orlando.