NBA: I Nuggets vincono con il miglior Danilo Gallinari dell’anno

Danilo Gallinari e Dario Saric (Foto: Laura Cristaldi, Basket Italy)
Danilo Gallinari si è ritrovato di fronte Dario Saric (Foto: Laura Cristaldi, Basket Italy)

Finalmente una grande prestazione di Danilo Gallinari, uno dei protagonisti della vitale vittoria conquistata dai sui Denver Nuggets in trasferta contro i Philadelphia 76ers per 106-98. Dopo le tre sconfitte consecutive e i dubbi gettati tanto sulla squadra e sulla sua direzione come sull’azzurro, Danilo ha fatto quello che doveva fare, quello che ci si aspettava da lui: prendere la squadra per mano e condurla verso il successo.

Non è stato perfetto, ci sono stati errori al tiro (5/12 dal campo, 3/7 in triple), ma nei quasi 38 minuti trascorsi sul parquet il Gallo ha fatto davvero di tutto: 24 punti, 4 rimbalzi, 3 assist, 2 palle recuperate, una stoppata. È apparso acceso, pimpante, aggressivo ed attivo, ed è emblematico che Danilo abbia giocato la sua miglior partita dell’anno in quanto a realizzazione proprio trovandosi faccia a faccia con Dario Šarić, il rookie dei 76ers che in luglio, con addosso la maglietta della Croazia, aveva infranto i sogni olimpici azzurri.

Non è stata una vittoria facile: i 76ers erano partiti meglio, con il gigante Joel Embiid imponendosi sotto canestro e Sergio Rodríguez ed Ersan Ilyasova rendendosi pericolosi dalla lunga distanza. Le 9 palle perse da parte dei Nuggets durante il primo quarto non lasciavano presagire niente di buono. Ma Danilo Gallinari faceva notare la sua presenza a tutto campo, e il rookie del mese di novembre della West Conference Jamal Murray alla fine ha vinto la sua particolare sfida contro il camerunese dei 76ers: 22 punti, 3 rimbalzi e 2 assist per il canadese dei Nuggets contro i 16 punti, 4 rimbalzi e 1 assist di Embiid.

Dario Šarić si è reso pericoloso dimostrando le doti che gli italiani appassionati di pallacanestro hanno imparato a conoscere, purtroppo: 17 punti (6/12 dal campo e 3/6 in triple) e 8 rimbalzi, ma stavolta ha vinto il Gallo, che si è anche tolto la soddisfazione di piazzare una stoppata su un suo tiro.

I Nuggets portano il loro record a 8-13 e conquistano un’importante vittoria dopo aver perso cinque degli ultimi sei incontri disputati. Danilo Gallinari, intervistato negli spogliatoi, ha confermato l’importanza di questa partita:

“Ne avevamo parlato. Sapevamo che dovevamo vincere. Siamo stati capaci di recuperare e chiudere l’incontro, soprattutto a livello difensivo e per tutta la durata della partita, credo che in questo aspetto abbiamo messo assieme una bella prestazione”.

Gallo ha messo a segno 11 dei suoi 24 punti in un modo piuttosto abituale per lui, dalla lunetta:

“Ho provato a giocare aggressivo. Credo di aver fatto un buon lavoro in questo senso. Sono davvero contento per la vittoria, perché ne avevamo bisogno più di ogni altra cosa”.

18 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *