fbpx

Gallinari ed OKC passano a Portland

Danilo Gallinari Thunder
Danilo Gallinari – Credit: Zack Beeker (OKC Thunder)

Vittoria di valore per gli Oklahoma City Thunder di Danilo Gallinari, che nella notte italiana, si impongono sul campo dei Portland Trail Blazers col risultato finale di 108-96. Vittoria importante, su un campo difficile, che permette ai Thunder di affacciarsi, per la prima volta in questa stagione, tra le prime migliori otto squadre delle Western Conference, dimostrando a tutti gli scettici di poter lottare per un posto playoff.
Primo tempo quasi perfetto di OKC, che dopo un discreto primo quarto, prende il largo nella ripresa arrivando a toccare anche il +18. Guidati da un Chris Paul spaziale nella prima frazione, i Thunder sembrano in controllo, ma la reazione di Portland non si fa attendere e con un parziale, i padroni di casa tornano sul -4. I Thunder non si fanno intimorire e reagendo nel finale di tempo tornano sul +7 al termine dei primi due quarti.
Il terzo quarto vede regnare l’equilibrio tra le due squadre e all’ultima pausa gli ospiti sono ancora avanti di quattro punti.
Nell’ultimo periodo sale in cattedra Shai Gilgeous-Alexander che trascina i Thunder ad una vittoria importante contro una squadra che solo una settimana fa, nella stessa arena, aveva demolito OKC.
Partita complicata per Gallinari. L’azzurro parte bene e realizza subito 6 punti veloci, tra cui una bellissima schiacciata dopo un coast-to-coast. Il tiro dalla lunga distanza fatica ad entrare ed in difesa viene spesso attaccato dagli avversari. I tre falli e le brutte percentuali al tiro da tre punti condizionano il secondo quarto del Gallo, che chiude il primo tempo a quota 6 punti. Nel secondo tempo la mano dell’azzurro sembra non volersi scaldare, e dopo un terzo quarto da solo 1 punto segnato, ritrova il suo tiro nel momento più importante della partita. A poco più di 4 minuti dal termine realizza l’unica tripla di serata, che consente ai Thunder di portarsi sul +7 e di piazzare l’allungo decisivo. Al termine dell’incontro il tabellino del Gallo recita dunque 12 punti (4/11 dal campo, 1/8 da tre), 7 rimbalzi ed un recupero in 32 minuti sul parquet.
Non c’è però tempo per esultare per questa vittoria per i Thunder, perché stanotte si torna subito in campo, in un’altra trasferta molto complicata contro gli Utah Jazz. I precedenti stagionali, vedono i Jazz in vantaggio per 1-0 grazie alla vittoria nell’opening night. OKC sembra però in fiducia e vuole provare il secondo blitz consecutivo.