Mondiali: La Spagna di Scariolo batte la Lituania nella prima amichevole stagionale

Sergio Scariolo Spagna

Amichevole di lusso in quel di Pamplona tra la Spagna di Sergio Scariolo e la Lituania: due delle potenze della pallacanestro continentale. Entrambe le compagini sono scese in campo per la prima volta in vista dei mondiali che inizieranno a fine mese e, come nel caso dell’Italia, si sono notate le gambe pesanti dopo la prima fase della preparazione, ma non sono mancati spunti tecnici interessanti. La Spagna si è imposta per 78-70.

Entrambe le nazionali sono scese in campo con assenze di uomini importanti, vittime di acciacchi e che dovrebbero comunque tornare a disposizione in vista della Cina. La Spagna, infatti, non ha potuto contare su Marc Gasol, mentre nella Lituana non c’erano le stelle NBA Jonas Valanciunas e Domantas Sabonis, e neanche Jankunas e Kalnietis.

Ricky Rubio, playmaker titolare agli ordini di Scariolo, ha fatto subito capire di essere in forma e un uomo importante per la sua nazionale, mettendo a segno i primi sette punti della Spagna, seguito da Juancho Hernangómez. Da parte della Lituania Jonas Maciulis si è reso pericoloso e il primo quarto si è chiuso sul 17-18 per la Lituania. Marius Grigonis ha iniziato forte per i baltici, ma poi il rientro di Rubio, coadiuvato questa volta dal fratello Willy Hernangómez, ha permesso alla Spagna di andare a riposo sul 40-33.

https://twitter.com/BaloncestoESP/status/1157384912892284929?s=20

Ancora Ricky Rubio e il più vecchio dei fratelli Hernangómez sono stati protagonisti tra gli uomini di Scariolo nel terzo quarto, nel corso del quale un ottimo Mindaugas Kuzminskas ha permesso alla Lituania di restare in scia: 60-52 per la Spagna dopo 30 minuti di gioco. Sergio Llull è entrato in partita con cinque punti consecutivi nell’ultimo parziale, ma Giedraitis ha contribuito a mantenere la Lituania in partita. Ancora Willy Hernangómez ha messo a segno il canestro del +10 della Spagna, ma i lituani non si sono dati per vinti e, con due canestri consecutivi, si sono portati sul -6 con poco meno di 3 minuti da giocare. La Spagna è riuscita a controllare gli ultimi possessi e a conquistare la vittoria.

Willy Hernangómez (23 punti e 9 rimbalzi) e Ricky Rubio (21 punti, 3 assist e 4 rubate) sono stati gli uomini più in evidenza della Spagna, mentre nella Lituania solo Lukas Lekavicius (10 punti) è andato in doppia cifra, con il coach baltico che ha fatto ruotare gli uomini a disposizione aspettando le sue stelle.