FIBAWC: Il canto del Gallo!

Il Gallo è dalla notte dei tempi simbolo di leadership, l’occhio vigile, la posizione eretta, carica di potenza e di orgoglio, la sua osservazione delle tenebre, in attesa dell’annuncio del giorno che egli trasporta e annuncia al tempo stesso…

Ebbene sì, oggi nonostante il risultato non positivo degli azzurri, è stato lui, Danilo Gallinari, a dettare il tempo a dare la sveglia ai suoi! O perlomeno ci ha provato alla grande!

Dalle sue parole ai microfoni di Sky Sport si comprende bene quanto ci teneva a questa gara:
“Abbiamo giocato una buona partita per tre quarti, ma i minuti sono quaranta e sono stati più bravi loro. Nulla di nuovo in quello che hanno fatto vedere questa sera i serbi, sono fortissimi. Bello il duello con Bogdanovic? Sì, ma la sconfitta è arrivata per noi e non per loro“

Ed ancora: “Non c’è niente di nuovo in quello che hanno fatto questa sera, purtroppo è arrivata una sconfitta e mi dispiace. Adesso abbiamo altre partite che dobbiamo giocare e che dobbiamo vincere, dobbiamo essere pronti per altre due lotte. Dobbiamo recuperare le energie e arrivare carichi, pronti per altre due lotte”.

Propio qualche giorno fa abbiamo parlato di lui come una possibile sorpresa di questo mondiale cinese, oggi, possiamo assolutamente parlare di lui come una certezza assoluta!

Nella partita odierna il Gallo si è trasformato in un vero leone!
Qualche dato della sua strepitosa partita contro la Serbia:
33 Minuti giocati, 26 punti segnati, 8 rimbalzi e un assist.
Che sommate alle statistiche delle gare con Filippine e Angola fanno 67 punti ovvero 22,3 di media a partita.

Il Gallo è pronto a lottare e, siamo certi, che non mollerà un centimetro di parquet agli avversari.

L’Italia, lo ricordiamo, scenderà in campo venerdì contro la Spagna nella prima partita di secondo turno. Vincere è obbligatorio!