Home Nazionale Mondiali 2019 FIBAWC – L’Italia se la gioca per 25′, poi la Serbia con Raduljica e Bogdanovic supera la resistenza azzurra.

FIBAWC – L’Italia se la gioca per 25′, poi la Serbia con Raduljica e Bogdanovic supera la resistenza azzurra.

0

Foto da fiba.basketball

Era una sfida impossibile l’ultima partita del Girone D a Foshan contro la Serbia. L’Italia se l’è giocata fino al 25′ sul 53-55 grazie a 11 punti consecutivi di Danilo Gallinari (26 alla fine per l’ala degli Oklahoma City Thunder), poi i serbi hanno superato la resistenza azzurra di coach Romeo Sacchetti grazie alla precisione dalla linea della carità di Miroslav Raduljica (12 punti con 12/13 ai liberi), assolutamente decisivo nella fuga serba a fine terzo quarto, e uno strepitoso Bogdan Bogdanovic (31 punti per la guardia dei Sacramento Kings).

L’Italbasket chiude quindi con record 2-1 il primo girone a Foshan, giocherà nel prossimo turno contro Spagna e Porto Rico a Wuhan per accedere ai Quarti di Finale.

CRONACA_ Starting five di coach Romeo Sacchetti con Hackett, Belinelli, Gallinari, Datome e Biligha, confermato quindi lo stesso quintetto visto contro Filippine e Angola. Buon inizio italiano con Hackett a rispondere a uno scatenato Bogdan Bogdanovic, 8-8 al 2′. L’Italbasket si porta avanti con Belinelli, ma è un attimo che la Serbia con la qualità del suo gioco e dei suoi interpreti, Nikola Jokic su tutti, provi un allungo ma l’Italia c’è e non molla, 19-20 dopo 8′. Un antisportivo chiamato a Vitali fa correre la Serbia con Marjanovic, Micic e Jokic che si porta sul +7, Gentile fa chiudere il primo quarto ai liberi sul 23-28.
2° quarto e i cm di Marjanovic si fanno ben sentire, gli Azzurri però con le triple a segno di Abass e Gentile danno un -2 sul 29-31 al 12′, time-out Djordjevic. Il minuto serve, perchè i serbi grazie alle giocate in post di Nikola Jokic e la 4a tripla realizzata da Bogdanovic si portano sul +10, 29-39 al 14′, time-out Sacchetti. Break 5-0 Italia, ma la Serbia con la coppia Jokic-Jovic si riporta sul +10, 34-44 al 16′. Belinelli e Gallinari sbagliano troppi liberi per le loro abitudini, Jokic e Micic, oltre al tiro pesante serbo (7/11 dai 6,75 al momento), non perdonano e danno ancora dieci punti di margine, 38-48 al 18′, time-out Sacchetti. Dopo i canestri di Gallinari e Bogdanovic, Hackett chiude il primo tempo sul 42-50.
Secondo tempo, Bogdanovic e Jokic sono i soliti rompiscatole in attacco, ma l’Italia grazie a un MA-GI-STRA-LE Danilo Gallinari autore di 11 punti di fila porta l’Italia su un incredibile -2, 53-55 al 25′. La Serbia con la solita statistica dei rimbalzi fà però davvero male, Bogdanovic e Raduljica dalla lunetta non sbagliano, 53-59 al 26′. E’ 54-60 al 28′, time-out Romeo Sacchetti. È ancora +10 serbo sul 54-64 al 29′ con i soliti pesanti tiri dalla lunetta, Raduljica non sbaglia praticamente mai nei tiri dalla carità e la Serbia chiude il terzo quarto sul 57-70.
Ultimo periodo, Gallinari e Belinelli danno il -8 azzurro di speranza, Bogdanovic con la tripla riporta il +11 avversario, 62-73 a 7’44” dalla fine, time-out Sacchetti. Viene sanzionato Brooks con un tecnico, Raduljica è immacolato dalla lunetta, e viene sanzionato Gallinari con un antisportivo dopo un contatto difensivo ancora contro il serbo ex Olimpia Milano. Hackett segna il -11 a 7’14”, ma la Serbia con Bogdanovic, Bjelica e Lucic in contropiede 1vs0 scappa definitivamente sul 67-85 a 4’35” dalla fine. E’ partita chiusa e finita, nulla da segnalare fino al termine del match se non l’antisportivo chiamato a Nikola Jokic per un contatto nervoso con Daniel Hackett. Finisce 77-92.

Italia – Serbia 77-92 ( 23-28; 42-50; 57-70)

Italia: Della Valle, Belinelli 15, Gentile 11, Biligha, Vitali, Gallinari 26, Hackett 13, Filloy ne, Brooks 2, Tessitori, Abass 5, Datome 5. Coach: Romeo Sacchetti.

Serbia: Simonovic, Bogdanovic 31, Bjelica 5, Lucic 2, Raduljica 12, Bircevic, Jokic 15, Milutinov 4, Micic 6, Guduric, Jovic 11, Marjanovic 6. Coach: Sasha Djordjevic.

Arbitri: Steven Marquis Anderson (Stati Uniti), Yohan Rosso (Francia) e Jung Yu (Cina Taipei)

Commisioner: Da Silva Fatima Aparecida (Brasile).

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata