fbpx

Euroleague: Il Fenerbahçe batte la sorpresa Valencia con 16 punti di Gigi Datome

Gigi Datome
Gigi Datome è stato il massimo realizzatore del Fenerbahçe con 16 punti

Spettacolo assicurato alla Ülker Arena con l’autentica sorpresa della stagione in questa Turkish Airlines Euroleague, il Valencia Basket, che visitava il palazzetto dei campioni in carica del Fenerbahçe di Gigi Datome e Nicolò Melli. La sfida è terminata con vittoria locale per 79-66 e con gli spagnoli che si sono arresi solo nel finale.

Primo quarto splendido chiuso avanti dal Fenerbahçe per 20-18. I turchi erano partiti meglio, complici gli otto punti consecutivi di Gigi Datome (due triple), che raggiungeva quota mille in Eurolega, e un successivo canestro di Nicolò Melli. Ma gli spagnoli non hanno dimostrato timori reverenziali, continuando a giocare la pallacanestro che tanto successo sta apportando ai taronja, chiudendo bene in difesa ed essendo efficiente dai 6.75.

Un canestro del belga Sam Van Rossom regalava il primo vantaggio visitante (20-22), ma tre centri di Kostas Sloukas, Nik Melli e Jason Thompson riportavano avanti gli uomini di Zeljko Obradovic. I padroni di casa iniziavano a sentirsi comodi in campo, aumentando il proprio vantaggio e la stella dei valenciani Erick Green faceva fatica a entrare in partita per via della difesa asfissiante dei turchi. Le due squadre andavano a riposo con il Fenerbahce avanti 38-30.

Difese molto attente in avvio di ripresa, con possessi palla lunghi e i campioni in campo cercando qualche pertugio per andare a canestro. Ci riusciva Gigi Datome, raggiungendo così la doppia cifra personale, ma i campioni di Spagna rimanevano comunque in partita grazie a Fernando San Emeterio, che rientrava dopo più di un mese di infortunio, e Van Rossom. James Nunnally riportava lo scarto del Fenerbahçe in doppia cifra, ma Aaron Doornekamp e Guillem Vives rispondevano dalla lunga distanza. Gigi Datome dava nuovamente il +10 ai padroni di casa e con una successiva tripla spegneva un po’ le velleità degli ospiti. Il terzo quarto si chiudeva con vantaggio turco per 57-49.

Ancora Datome in rettificato in avvio di ultimo quarto, ma il Valencia Basket è una squadra dura a morire, e non ha permesso ai turchi di prendere il largo. Brad Wanamaker riportava i suoi sul +8 quando mancavano tre minuti abbondanti; gli ultimi istanti di gioco vedevano il pubblico di casa scaldarsi e iniziare a festeggiare un’agognata vittoria, non resa di certo facile da parte di un rivale di livello.

Gigi Datome è stato il massimo realizzatore dei suoi, con 16 punti (7/11 dal campo), 2 rimbalzi, 2 assist e 1 recupero in 21 minuti. Per Nicolò Melli altra buona prova in fase di rimbalzo, con 5 punti, 6 rimbalzi, 2 assist e un recupero in 27 minuti in campo. Da parte del Valencia Basket in doppia cifra San Emeterio, Van Rossom e Tibor Pleiss, decisamente in ombra Erick Green, capace di andare a canestro solo dalla lunetta e a chiudere con 0/5 dal campo.

Il Fenerbahçe raggiunge così il Valencia Basket a quota 3-2 in classifica.

411 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *