SERIE A2: Treviso ritrova Logan e vince a Treviglio; è finale!

Foto Gregolin per Treviso Basket

Treviso si impone di autorità al PalaFacchetti ed accede alle finali, dove incontrerà Capo D’Orlando.

Già nei primi possessi si capisce il canovaccio della gara; i veneti partono a razzo, difendendo forte e correndo in contropiede: è subito 5-0 dopo due minuti di gioco. Treviglio però non ci sta e, trascinata dal suo capitano Pecchia, piazza un controbreak di 9-0 per il 9-5. Uglietti, sfidato al tiro da coach Vertemati, mette a segno due triple di fila e Treviso scappa. Nell’ultimo minuto di gioco, fa l’esordio nella serie David Logan, faro dell’attacco veneto, che con un paio di recuperi permette ai suoi di chiudere il quarto sul +6 (22-28).

E’ di Uglietti anche il primo canestro del secondo periodo che, seguito da un appoggio Alviti, porta la De Longhi sulla doppia cifra di vantaggio (22-34). Le percentuali al tiro calano e per diversi minuti le squadre non segnano più, ma un terzo tempo di Palumbo e un 2+1 di Reati riportano la Remer in partita (29-34 al 16esimo); risponde subito Treviso con una tripla di Logan e una di Tessitori per il 29-40 al 18esimo. 34-42 il punteggio alla sirena di metà gara.

Nella ripresa la De Longhi aumenta ulteriolmente la pressione difensiva, recuperando molti palloni e trasformandoli in canestri in transizione: sono infatti solo 8 i punti della remer nel quarto, a differenza dei 17 della De Longhi, che le permettono di scappare. Il quarto si chiude con un piazzato di Logan per il +17 Treviso (42-59).

E’ normale amministrazione quella della De Longhi nel quarto periodo; Treviglio, grazie a delle giocate pazzesche di Caroti e Pecchia, riesce a riportarsi a -10 a 6′ dal termine, ma un 8-0 di parziale firmato Logan ed Alviti spezza definitivamente le gambe alla Remer. 57-78 il punteggio finale.

 

Ottimi segnali per coach Menetti arrivano da David Logan, che nonostante un minutaggio limitato (15 minuti), mette comunque a referto 11 punti (con 3 triple) e 2 assist. Sarà ora fondamentale per i trevigiani recuperare a pieno le energie in vista di gara1, in programma Domenica alle 18.00, dove al Palaverde arriverà la Benfapp Capo D’Orlando,  squadra più in forma della competizione (l’ultima sconfitta è datata addirittura 31.01).