Brescia cerca conferme, al PalaGeorge arriva una lanciatissima Reggio Emilia

Pietro Aradori 4-10-2016
Pietro Aradori affronta Brescia, la città dove è cresciuto

La 9ª giornata di Serie A si conclude domenica sera (ore 20.45) con il posticipo tra Germani Basket Brescia e Grissin Bon Reggio Emilia. Al PalaGeorge di Montichiari i padroni di casa cercano la terza affermazione consecutiva dopo la doppietta fuori casa che ha rivitalizzato una classifica che cominciava a diventare preoccupante. Dall’altra parte i biancorossi vicecampioni d’Italia invece sono reduci dal record societario di 7 vittorie consecutive, all’inseguimento in solitaria della capolista Olimpia Milano.

QUI BRESCIA
«Abbiamo voglia di fare un’altra buona prestazione – ammette coach Andrea Dianaanche per cancellare la partita interna con Capo d’Orlando. Da allora abbiamo avuto una reazione di grande orgoglio e di grande motivazione individuale e di squadra. Cercheremo di fare una grande gara, consapevoli di affrontare uno dei top team dei campionato: riuscire a limitare le loro transizioni e restare ben accoppiati sui loro tiratori saranno le chiavi della partita». Brescia punta sull’entusiasmo di casa per cercare quella continuità che la allontanerebbe ulteriormente dalle zone basse della classifica. «Sentiamo il grande attaccamento dei tifosi e il loro calore – prosegue Dianaremare tutti verso la stessa direzione ci può portare a grandi risultati. Ogni vittoria aumenta la nostra autostima e ci dà consapevolezza che il nostro lavoro alla lunga porta frutti importanti».

QUI REGGIO EMILIA
«Al record di vittorie consecutive ci penseremo eventualmente a fine gara – chiosa coach MenettiLa realtà è che ci aspetta una gara difficile contro una finta neopromossa perché tutti i giocatori bresciani ad eccezione di Moore hanno grande esperienza nel nostro campionato. La Leonessa è la squadra del momento perché viene da due successi in trasferta. Dovremo prestare molta attenzione a Moss, un giocatore che ha fatto al storia della pallacanestro tricolore, senza dimenticare Landry, Burns e Berggren». In casa reggiana recupera Riccardo Cervi, rimasto a riposo diversi giorni dopo una botta ricevuta domenica scorsa contro Pesaro, così come lavora a pieno regime Stefano Gentile rientrato in campo proprio nell’ultima giornata. «Finalmente abbiamo svuotato l’infermeria – conclude il trainer biancorosso – Ora possiamo lavorare solo su noi stessi: la chiave per vincere in trasferta è tenete alti ritmo e concentrazione».

Si affrontano la squadra che tira meglio da due in campionato, Reggio Emilia (56.7%), contro quella con la percentuale più bassa (47.7%); Brescia è la squadra che perde meno palloni in casa (10 di media a partita), Reggio quella che ne perde meno in trasferta (12 di media). È in perfetta parità il computo delle sfide precedenti: quattro le affermazioni dei lombardi, altrettante quelle degli emiliani equamente suddivise fra casa e trasferta.

Diretta TV ore 20.45 Rai Sport 1 e Rai Sport HD.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *