Italy in Europe – Il Fenerbahçe può sorridere in gara 1, Besiktas battuto 75-69

Gigi Datome, Fenerbahce

Gara 1 delle finali di campionato turco vede affrontarsi il Fenerbahçe di Gigi Datome, già campione di Eurolega, e il sorprendente Besiktas che ha eliminato il più accreditato Efes in semifinale per 3-1. Riuscirà coach Sarica a sorprendere i campioni di Turchia in carica come fatto due anni fa con il Pinar Karsiyaka?

La prima sfida tra le due contendenti al titolo si mantiene a lungo equilibrata. La corazzata di Obradovic è trascinata dal solito Bogdanovic e dalla verve di Dixon, mentre un inarrestabile Stimac si fa valere sotto le plance per gli ospiti.

Il Fenerbahçe è messo in difficoltà dalle trappole sui palleggiatori preparate da Sarica. Anche Strawberry, pretoriano del coach anche in quel Pinar campione di Turchia, si fa notare rendendo la vita difficile a Datome in difesa.

Nei minuti finali è Dixon, altro ex Pinar, a mettere la bomba che mette le distanze decisive: 71-66 a 2′ dalla fine. È un distacco che il Besiktas non riuscirà a colmare, e il punteggio finale arride al Fenerbahçe di Obradovic: 75-69.

Cattiva prestazione di Gigi Datome, che chiude con 0 punti con 0/5 al tiro e 5 rimbalzi .

Il Fenerbahçe lancia un segnale chiaro agli avversari, che nonostante una buona partita non riescono ad uscire con la vittoria. Il vantaggio qualitativo e numerico degli uomini di Obradovic potrà fare la differenza nella serie alla meglio delle 7 partite, ma il Besiktas non parte battuto nelle prossime gare.

Fenerbahçe: Dixon 16, Bogdanovic 13, Arna, Udoh 13, Vesely 10, Sloukas 11, Datome, Mahmutoglu 3, Kalinic 9. All. Obradovic

Besiktas: Strawberry 8, Clark 17, Veyseloglu, Sipahi 11, Weems 5, Roll 6, Thompson, Guler, Sanli 2, Stimac 20. All. Sarica