fbpx
Home Serie A Venezia. De Raffaele: “A Brescia sarà importante un impatto a livello difensivo”
Venezia. De Raffaele: “A Brescia sarà importante un impatto a livello difensivo”

Venezia. De Raffaele: “A Brescia sarà importante un impatto a livello difensivo”

0

Walter De Raffaele, coach dell’Umana Reyer Venezia, ha presentato la trasferta di Brescia contro la Germani in programma domenica 13 dicembre alle 16.30. Diretta su Eurosport Player.

In casa Reyer bisogna invertire assolutamente la rotta dopo cinque sconfitte consecutive. L’ultima, martedì, in casa contro lo Joventut Badalona ha sancito l’eliminazione veneziana dalla 7 DAYS EuroCup complice anche la vittoria del Partizan Belgrado sul Bahcesehir di mercoledì.

Queste le dichiarazioni dell’allenatore livornese dal comunicato ufficiale della Reyer Venezia.

“Affrontiamo Brescia, una squadra secondo me di grande qualità, con tanti giocatori importanti e una classifica che non rispecchia forse il valore della squadra. Credo che sarà importante avere un impatto su questa partita soprattutto a livello difensivo, nella quale la difesa del contropiede, che è cercato molto soprattutto vedendo le ultime partite, e il controllo dei rimbalzi sono due componenti che possono decidere questa partita”.

Saranno ancora out, tra infortuni e strascichi da Covid-19, Bruno Cerella, Mitchell Watt e Valerio Mazzola. Per Stefano Tonut c’è qualche speranza di portarlo a referto dopo la positività al virus; la guardia triestina sta recuperando da un intervento chirurgico e mercoledì è tornato ad allenarsi dopo più di un mese.

Con il ritiro della Virtus Roma dal campionato di LBA, lo svincolo dei giocatori dalla Capitale fa tornare in auge il mercato in casa orogranata. E’ stato accostato Luca Campogrande, già cercato dalla Reyer nell’estate 2019 prima di accasarsi a Brindisi e poi a Roma.

Ecco cosa ne pensa coach Walter De Raffaele nelle dichiarazioni raccolte da Il Gazzettino di Venezia Mestre.

“C’è grande dispiacere per quanto successo a Roma e per i tanti professionisti che, a metà anno, si trovano senza lavoro. Per quanto ci riguarda la Reyer è sempre attenta al mercato e ci sono giocatori che potrebbero farci comodo. Ce ne hanno accostati alcuni, vediamo perchè la situazione è difficile da valutare. Non abbiamo certezze sui recuperi dei nostri e inserire altri giocatori in un roster dove mancano certezze assolute non è semplice. Mi riferisco per esempio a Watt di cui non conosciamo i tempi. Nel momento di emergenza un innesto in qualsiasi ruolo poteva essermi utile, adesso però c’è il rientro di Andrea De Nicolao e anche di Tonut aspettiamo il recupero.”