fbpx

Sassari schiacciasassi, nulla da fare per Reggio Emilia nell’anticipo

In un PalaSerradimigni sold out, la Dinamo Sassari fa suo l’anticipo del sabato sera superando nettamente Reggio Emilia con il punteggio finale di 10081. Gara mai in discussione per gli uomini di coach Pozzecco che dopo un primo parziale equilibrato (30-26), prendono il largo nei secondi 10′ arrivando all’intervallo in tranquillità sul +9 (51-42) per poi dara la spallata decisiva al match al rientro dagli spogliatoi con un parziale di 90 che manda in apnea la Grissin Bon (-18), ma più tornata sotto la doppia cifra di distacco fino alla sirena finale.

Per Sassari da applausi la prestazione di Pierre (19 punti, 6 rimbalzi e +24 di plus/minus), Evans (20), Vitali (14) e il solito Jerrels in regìa (7 assist). Sulla sponda emiliana i soli Poeta (20 punti) ed Upshaw (15, 8 rimbalzi) hanno provato a non far affondare una barca biancorossa quasi sempre in balìa delle onde sarde, penalizzata anche dall’assenza importante di Mekel (k.o. poco prima della palla a due) e dall’infortunio occorso a Vojvoda dopo appena 4 minuti.

Il tabellino
BANCO DI SARDEGNA SASSARIGRISSIN BON REGGIO EMILIA 10081 (20-26; 51-42; 75-58)
SASSARI: Spissu 2, Mclean 13, Bilan 17, Bucarelli, Devecchi ne, Evans 20, Magro ne, Pierre 19, Gentile 2, Vitali 14, Jerrells 13. Allenatore: Pozzecco.
REGGIO EMILIA: Johnson-Odom 13, Fontecchio 11, Pardon 8, Candi 3, Poeta 20, Vojvoda, Infante 3, Owens 8, Upshaw 15, Cipolla, Diouf ne, Mekel ne. Allenatore: Buscaglia.