Home NBA NBA – Tatum e compagni passano sul parquet dei Jazz, ottima prestazione dei nuovi T’Wolves di Russel e Beasley

NBA – Tatum e compagni passano sul parquet dei Jazz, ottima prestazione dei nuovi T’Wolves di Russel e Beasley

0

 

Jayson Tatum festeggiato dopo il career high di 39 punti
Credits: Youtube.com

Nella notte NBA i Timberwolves, reduci da una sola vittoria nelle ultime diciannove gare, volano in Florida per afforntare gli Heat di Jimmy Butler. Nei primi due periodi il match è estremamente equilibrato, con Minnesota che riesce finalmente a trovare continuità al tiro da 3, grazie agli innesti di D’Angelo Russel e Malik Beasley. Dopo una serie di sorpassi e controsorpassi, all’intervallo lungo in punteggio è di 57-60, con il canestro sulla sirena di Dragic (16 punti, 4 rimbalzi e 4 assist). Nel terzo quarto è Miami a voler prendere le redini del match con Dragic e Nunn ma nei T’Wolves è Hernangomez (17 punti con 3/5 da 3 e 4/6 da 2) a rispondere colpo su colpo. E’ solo nell’ultimo quarto che la squadra di casa riesce a scavare un piccolo parziale (+12 a quattro minuti dalla fine), ma i ragazzi di caoch Saunders riescono a reagire grazie ai canestri decisivi di McLaughlin, prima una tripla e poi una penetrazione a 10 secondi dal termine. Il punteggio finale è di 119-126.

Timberwolves: Russel 27, Beasley 21, J. Hernangomez 17, McLaughlin 13, Martin e J. Johnson 11

Heat: Nunn 24, Adebayo 22, Butler 18, Dragic 16, Jones Jr. 14, Olynyk 11

 

I Celtics invece, dopo la vittoria a Portland, si trovano ad affrontare un’altra trasferta impegnativa sul parquet di Utah. Tatum e compagni partono forte, cercando di prendere il controllo del match già nel primo quarto, ma non hanno fatto i conti con Donovan Mitchell. Il play dei Jazz, quando in serata, è incontenibile e nel secondo parziale fa il bello e il cattivo tempo, mettendo a segno 20 dei suoi 37 punti finali. Le due squadre vanno all’intervallo lungo sul 53-51. La situazione di equilibrio viene sbloccata solo verso la metà dell’ultimo quarto, con Marcus Smart (17 punti, 3 rimbalzi e 9 assist) che mette a segno una serie di triple decisive e porta Boston sul +13, parziale che resterà fino all fine del match. Punteggio finale di 114-103.

Celtics: Tatum 33, Brown 20, Smart 17, Theis 16, Hayward 12

Jazz: Mitchell 37, Conley 15, O’Neill 14, Clarkson e Gobert 9

 

Altri match della notte:

New York – Charlotte  101-107

Philadelphia – Cleveland  94-108

Brooklyn – Washington  106-110

Orlando – Atlanta  130-120

Memphis – Houston 112-140

Dallas – San Antonio  109-103 (Belinelli 14 punti)

Los Angeles Clippers – Phoenix  102-92