Torneo di Skopje: Esordio thriller per l’Italia. Battuto il Montenegro con i 34 di Aradori

Aradori

Esordio vincente per gli azzurri al Torneo di Skopje. I ragazzi di Simone Pianigiani battono il Montenegro 86-84 al termine di una partita combattuta fino all’ultimo possesso e che ha visto i montenegrini in costante vantaggio. Miglior realizzatore per gli azzurri Simone Pianigiani è stato Pietro Aradori staordinario protagonista con 34 punti (suo record in Nazionale). 19 per Gigi DatomeDomani (ore 20) gli azzurri torneranno in campo per

affrontare i padroni di casa della Macedonia.

 

Il quintetto azzurro è composto da Cinciarini, Aradori, Ale Gentile, Datome e Cusin. Partenza sprint per gli azzurri che con 7 punti consecutivi di Gigi Datome aggrediscono gli avversari. Il Montenegro impiega poco a scaldarsi e con una serie di triple consecutive chiude in vantaggio la prima frazione (20-21). Con l’ingresso di Vitali in campo (100esima presenza per lui) l’Italia mantiene un buon ritmo ma resta sotto. I nervi iniziano a scoprirsi e con Pianigiani che si busca il tecnico gli azzurri scivolano sul -7 (40-33). Aradori e Ale Gentile tengono in partita l’Italbasket che chiude il primo tempo sotto solo per 39-43. Con la tripla di Cincia l’Italia torna -1 (43-42) ma gli avversari tengono comunque il vantaggio e, nonostante un positivo Aradori, chiudono sul 66-57 il terzo periodo grazie ad uno scatenato Rochestie. Gli azzurri vanno sotto anche la doppia cifra di svantaggio (72-60) ma la reazione è dietro l’angolo. Datome indica la strada e Aradori lo segue. Gli azzurri confenzionano un parziale di 13-2 e tornano sotto di un solo punto (74-73). Gli avversari tengono ma Aradori è una bocca di fuori, i suoi punti valgono l’80-77 Italia al 37′. Finale cardiopalma tra le due formazioni. A 24” dalla fine Magro mette il canestro del +2 ma Rochestie è li che pareggia dalla lunetta. Gli azzurri, però, sfruttano bene l’ultimo possesso con Aradori che subisce fallo e fa 2/2 dalla lunetta per il finale 86-84.

Italia-Montenegro 86-84 (20-21, 39-43, 57-66)
Italia: Gentile A. 6 (2/8, 0/1), Vitali L. 7 (171, 1/2), Cusin 3 (1/1), Datome 19 (5/10, 1/6), Cervi (0/2), Magro 4 (2/2), Cinciarini 5 (1/5, 1/1), Gentile S. 8 (1/3, 2/2), Moraschini, Pascolo ne, Vitali M. (0/1), Della Valle ne, Aradori 34 (6/7, 4/6), Polonara (0/2, 0/1). All: Pianigiani. Ass: Dalmonte, Fioretti
Montenegro: Sehovic Su. 13 (1/1, 3/8), Dragicevic 14 (6/7), Sehovic Se. 14 (2/2, 3/4), Golubovic 5 (2/3), Rochestie 17 (3/7, 1/2), Bjelica 14 (2/3, 2/5), Radovic (0/1), Durisic ne, Maras, Popovic 2 (0/1, 0/1), Ivanovic 2 (1/4, 0/2), Borisov 3 (0/1, 1/2). All: Pavicevic

Tiri da due Ita 19/42, Mne 17/30. Tiri da tre Ita 9/19, Mne 10/24. Tiri liberi Ita 21/25, Mne 20/22. Rimbalzi Ita 22, Mne 27. Assist Ita 12, Mne 17.
Fallo tecnico a Pianigiani (29-29), fallo antisportivo a Bjelica (62-72), fallo antisportivo a Luca Vitali (73-74)
Usciti 5 falli: Vitali L.

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *