#FIBAWC – Le Furie Rosse non muoiono mai! Australia ko dopo 2 OT

Photo: Fiba

La Spagna è la prima finalista della FIBA World Cup 2019 dopo il successo per 95-88 contro l’Australia. Ci son voluti due overtime per mandare al tappeto Patty Mills e compagni che tornano a casa non senza rimpianti. Gli australiani sono stati infatti padroni della partita per lunghi tratti prima di crollare emotivamente nel finale di partita. L’esperienza dei ragazzi di coach Scariolo ha sicuramente fatto la differenza con l’Australia incapace di realizzare un canestro negli ultimi 3 minuti finali di gioco (quando il punteggio recitava 65-70) e di fallire addirittura il libero del potenziale successo con Patty Mills. L’1/2 del giocatore degli Spurs è servito infatti solo mandare la partita all’overtime. Nel primo supplementare gli equilibri iniziano a spostarsi con la Spagna sempre più in palla ma che riesce a piazzare la zampata vincente solo nei secondi 5′ extra.

Gasol guida l’assalto, Llull straccia la retina da fuori e la Spagna vola sul +8 (93-85) per poi chiudere con tranquillità sul 95-88.

Insomma, Spagna in finale e su di giri per la gran rimonta. Australia a casa con grande soddisfazione per il percorso compiuto ma con un rammarico difficile da digerire.

Spagna vs Australia 95-88 (22-21, 10-16, 19-18, 20-16, 9-9, 15-8)

Spagna: Beiran, Claver 9, Colom, Fernandez 2, Gasol 33, Hernangomez 8, Geuer, Lull 17, Oriola, Rabaseda ne, Ribas 7, Rubio 19; All. Scariolo S.
Australia: Barlow, Baynes 6, Bogut 12, Creek 2, Dellavedova 6, Gliddon ne, Goulding 5, Ingles 4, Kay 16, Landale 3, Mills 34, Sobey ne; All. Lemanis A.