fbpx

FIBA U18 WOMEN: L’Italia è campione d’Europa, battuta l’Ungheria in finale

Italia
L’Italia vince i campionati Europei Under 18 femminili – FIBA

Le ragazze dell’Italia Under 18 femminile allenate da coach Roberto Riccardi hanno affrontato l’Ungheria nella gran finale del campionato europeo di categoria. Al termine di una sfida non scontata, le azzurre si sono imposte per 70-62, portando a casa uno splendido titolo, che segna la continuità con quello Under 16 conquistato l’estate scorsa.

Dopo un inizio nervoso con errori da una parte e dall’altra, Giulia Natali ha sbloccato il marcatore per le azzurre. Caterina Gilli ha messo a segno i due canestri successivi, ma l’Ungheria si è rifatta sotto, raggiungendo l’8-8 con  quattro minuti abbondanti ancora da disputare nel primo quarto. Da quel momento in poi in campo c’è stata solo una squadra: l’Italia, che, sospinta ancora dalla Natali e da Ilaria Panzera, ha chiuso il primo periodo avanti 21-8. L’Ungheria ha cercato di rimanere in partita, ma i colpi di Alessandra Orsili e di una scatenata Natali hanno mantenuto avanti le azzurre. Nonostante qualche errore in fase di tiro, il dominio del rimbalzo ha permesso all’Italia di mantenere in mano le redini dell’incontro; Silvia Pastorello e una tripla di Beatrice Stroscio hanno mandato le due compagini al riposo lungo con l’Italia avanti 42-29.

Caterina Gilli e Alessandra Orsili hanno segnato i primi canestri della ripresa, con le azzurre sempre saldamente padrone della partita. In ogni caso l’Ungheria è riuscita a piazzare un paio di canestri consecutivi e a ridurre lo svantaggio al -10 sul 53-43. Altri due centri delle magiare hanno portato il marcatore sul 53-47, costringendo coach Riccardi al time-out. Un 2+1 avversario ha permesso all’Ungheria di chiudere il terzo parziale con un solo possesso di scarto: 55-52.

Tutto in gioco nell’ultimo e decisivo quarto, quindi, con la difesa dell’Ungheria in pressing sulle azzurre, impedendo loro di passarsi il pallone come sono abituate a fare. La Orsili ha risposto per due volte ai canestri ungheresi, e una tripla della stessa numero cinque azzurra ha regalato un respiro alle sue compagne. L’Italia ha ricominciato a difendere duro, e un canestro di Giulia Natali ha riportato le azzurre sul +8. La giocatrice ha poi segnato dai 6.75, riportando il vantaggio italiano oltre la doppia cifra con poco più di due minuti ancora da giocare. L’Ungheria ha messo in campo le energie residue, riuscendo nuovamente a ridurre lo svantaggio al -5, quando ancora la Natali ha ridato fiato alle azzurre.

Giulia Natali e Alessandra Orsili sono state le migliori della partita, entrambe con 19 punti e 20 di valutazione. Ilaria Panzera e Caterina Gilli sono state inserite nel quintetto ideale del torneo, e la Panzera ha vinto il titolo di MVP del campionato.