fbpx

EuroBasket Women: Italia battuta dalla Repubblica Ceca nella prima sfida di qualificazione

Italia ItalBasket
L’Italia femminile, solidale con Venezia – Credit: FIP

L’Italia di Andrea Capobianco è scesa in campo a Cagliari nella prima partita di qualificazione all’EuroBasket Women 2021 contro la Repubblica Ceca, indubbiamente l’avversaria più forte del Gruppo delle azzurre. Alla fine la compagine est europea ha rispettato il pronostico, imponendosi per 52-62, grazie alla superiorità del suo gioco interiore.

Le azzurre sono partite con il piede giusto, infilando un parziale di 6-0 grazie a Francesca Dotto, Cecilia Zandalasini e Martina Bestagno. L’ala del Fenerbahçe, in grande spolvero, ha contribuito ad allungare per l’Italia, mentre la Repubblica Ceca si è mantenuta in partita grazie ai canestri dalla lunga distanza di Romana Hejdova e Katerina Elhotova. La naturalizzata Kia Vaughn si è impossessata del pitturato, ma l’Italia non si è tirata indietro, segnando con Bestagno. Il primo quarto si è chiuso con le azzurre in vantaggio 19-16.

Capobianco ha dato spazio alle giovanissime Sara Madera e Olbis Futo Andre. La squadra ospite ha premuto sull’acceleratore, trovando il vantaggio con un canestro di Julia Reisingerova. Zandalasini è tornata in campo, mettendo subito a segno due punti per le azzurre, ma le ceche hanno ritrovato il pareggio ancora dalla lunga distanza. Un brutto infortunio al ginocchio di Martina Crippa l’ha obbligata a lasciare il campo con l’ausilio di due membri dello staff. Cecilia Zandalasini ha toccato quota 12 punti individuali, ma questo non ha impedito alla Repubblica Ceca di andare all’intervallo in vantaggio per 29-33.

Un parziale di 10-0 dell’Italia in avvio di ripresa guidato da Giorgia Sottana, Jasmine Keys e Francesca Dotto ha cambiato faccia all’incontro, e Zandalasini ha contribuito a tutto campo grazie al suo talento al momento d’oro della nazionale azzurra. Le ceche hanno comunque reagito, riportandosi sul -1. Dopo un paio di azioni d’attacco sbagliate dall’Italia, la squadra ospite ha ritrovato il vantaggio, chiudendo il terzo parziale sul 41-44.

Un 2+1 di Reisingerova ha permesso alle ceche di allungare, ma Martina Bestagno è riuscita ad accorciare le distanze. La lunga del Valencia Basket, superiore fisicamente, ha punto ancora sotto canestro. Zandalasini ha interrotto il parziale favorevole alla Repubblica Ceca, e le azzurre hanno lottato fino all’ultimo per cercare di ribaltare il divario. Una tripla di Sabrina Cinili ha riaperto le speranze azzurre, ma il gioco interiore delle rivali, chiaramente superiore sia in attacco che in difesa, non ha dato scampo. Vaughn ha riportato le sue sul +10 con poco più di due minuti da giocare, e il divario è diventato incolmabile per le generose ragazze di Capobianco.

  • Italia: Cecilia Zandalasini (16 punti), Francesca Dotto (13 punti, 6 rimbalzi, 5 assist), Martina Bestagno (10 punti, 5 rimbalzi);
  • Repubblica Ceca: Julia Reisingerova (15 punti, 4 rimbalzi), Kia Vaughn (11 punti, 6 rimbalzi, 5 assist), Katerina Elhotova (9 punti, 7 assist, 3 rimbalzi)

L’Italia tornerà in campo domenica alle 15.30 in trasferta contro la Danimarca, un’avversaria sulla carta molto più abbordabile. Per le azzurre sarà fondamentale vincere per continuare con speranza il cammino verso l’EuroBasket di Francia e Spagna 2021.

https://twitter.com/EuroBasketWomen/status/1195077645702053888?s=20