Home Coppe Europee EuroLeague EuroLeague – Il Fenerbahce sbanca Tel Aviv, Maccabi battuto 65-75
EuroLeague – Fenerbahce sbanca Tel Aviv, Maccabi battuto 65-75

EuroLeague – Il Fenerbahce sbanca Tel Aviv, Maccabi battuto 65-75

0

Per il round 6 della Turkish Airlines EuroLeague 2020-2021, il Fenerbahce Beko Istanbul sbanca la Menora Mivtachim Arena di Tel Aviv battendo il Maccabi Playtika 65-75. Terza vittoria per la formazione allenata da Igor Kokoskov, per gli israeliani quarta sconfitta.

Non è bastato alla squadra di Ioannis Sfairopoulos il dominio netto a rimbalzo, (38 a 27 il duello nella statistica con ben 17 offensivi), il Fenerbahce l’ha vinta con la difesa concedendo 11 punti negli ultimi 10′, ha avuto percentuali migliori e ha trovato in Ali Muhammed il suo cecchino (17 con 5/6 da tre), in doppia cifra anche Eddie e De Colo con 13 e 11. Al Maccabi non bastano i 23 di Scottie Wilbekin, la doppia-doppia di Ante Zizic con 11 e 10 rimbalzi, i 10 di Chris Jones.

Cronaca del match

Partenza 7-2 della squadra padrona di casa dopo 3′, Elijah Bryant e Ante Zizic fanno vedere buone cose offensive per il 13-4 al 5′ complice un Fener che perde già 3 palloni, time-out Kokoskov. Duverioglu cerca di suonare la riscossa degli ospiti, Scottie Wilbekin non è dello stesso avviso e così è 18-10 dopo 8′ con 3/3 ai liberi del naturalizzato turco. Ali Muhammed (l’ex Bobby Dixon) però risponde con due triple consecutive portando il Fener a contatto, è 22-18 dopo i primi 10′ di match.

Ancora Muhammed e Melih Mahmutoglu impattano l’incontro a quota 24 al 12′. Arriva sul primo vantaggio del match la squadra ospite con Eddie, ma il Maccabi si risveglia con difesa e un break di 7-0 finito da Chris Jones, è 31-26 al 15′, time-out di coach Kokoskov. Rosicchiano il gap i viaggianti per il -1 con un alley-oop Brown per Vesely, 31-30 dopo 17′. Il match rimane ad elastico fra le due squadre in sostanziale equilibrio con la 4a tripla su 4 tentativi di Muhammed, 34-33 al 18′, ma Zizic e Scottie Wilbekin conducono i gialloblu d’Israele sul 38-35 nel chiudere metà partita.

Si torna in campo e, nonostante Wilbekin sbagli tiri su tiri ben costruiti, Ante Zizic domina a rimbalzo consentendo anche secondi tiri al suo Maccabi, 42-37 al 23′. Per il Fenerbahce risponde Jarell Eddie con due bombe consecutive, al TV time-out è 47-43 dopo 25′. Lorenzo Brown e la difesa di Jan Vesely (due stoppate consecutive su Elijah Bryant) danno vigore agli ospiti, con il Maccabi Tel Aviv che in una singola azione prende 4 rimbalzi offensivi non riuscendo a segnare e De Colo dall’altra parte riporta avanti il suo Fenerbahce sul 47-49 al 27′, time-out Ioannis Sfairopoulos. Match spezzettato con nessuna delle due squadre a piazzare un break importante, De Colo con un fallo subìto dubbissimo su un possibile tiro da metà campo manda avanti il Fenerbahce a fine terzo quarto con tre liberi, 54-56.

Ultimo quarto: Muhammad e Mahmutoglu lanciano la formazione turca sul 54-62 con le triple a 9’05” dalla fine, time-out Tel Aviv. Maccabi che non concretizza i tanti rimbalzi acquisiti in attacco, Dyshawn Pierre con un gioco da tre punti porta il massimo vantaggio per gli ospiti sul 58-67 a 6’19” dalla fine. Il Fenerbahce va sul +11, la difesa dei turchi fa una differenza clamorosa, è 58-69 a 4’29” dal termine della partita. Il Maccabi non molla però, Scottie Wilbekin riporta la sua squadra sotto di 6 sul 63-69 a 3’06” e Kokoskov è costretto a chiamare time-out. Vesely e De Colo però chiudono di fatto il match per il 65-73 a 1’10” dal termine. Gli ultimi attacchi del Maccabi non sfondano, vince il Fenerbahce 65-75.