Home Coppe Europee #Euroleague2021: Al CSKA di Daniel Hackett il ‘derby’ col Baskonia di Polonara
Dimitris Itoudis dà istruzioni a Hackett e Milutinov - Credit: CSKA Digital #Euroleague2021: Al CSKA di Daniel Hackett il ‘derby’ col Baskonia di Polonara

#Euroleague2021: Al CSKA di Daniel Hackett il ‘derby’ col Baskonia di Polonara

0

Vittoria sul filo di lana per il CSKA di Daniel Hackett contro il Baskonia di Achille Polonara nel “derby italiano” dell’ottava giornata di Turkish Airlines Euroleague. I russi si sono imposti per 89-86 agli spagnoli, che per ampi momenti avevano dominato con un vantaggio superiore anche ai dieci punti.

Prima parte tutta favorevole ai padroni di casa. L’assenza di Mike James, annunciata poco prima dell’inizio della sfida, ha aperto le porte a Daniel Hackett, che nell’ultima uscita in campionato non aveva brillato. Dopo un vantaggio di 23-16 dopo 10 minuti di gioco, il CSKA è andato negli spogliatoi sul 47-35.

Un Darrun Hilliard in forma strepitosa, autore di 31 punti (12/16 dal campo con 7 triple), career-high in Eurolega, ha permesso agli uomini di Dimitris Itoudis di mantenere elevato il vantaggio nel terzo quarto (66-58), ma negli ultimi dieci minuti di gioco si è vissuta un’altra partita. Il Baskonia, che fino al momento non era entrato in partita, ha cominciato ad accorciare lo svantaggio con un ispirato Pierria Henry (17 punti, 5 assist) e il gigante Youssoupha Fall, pericoloso sotto canestro con 19 punti e 8 rimbalzi. Hilliard ha anche segnato dalla sua metà campo in chiusura di terzo parziale: fuori tempo per pochi istanti.

Le 23 palle perse dal Baskonia, oltre a far perdere le staffe all’estroso Dusko Ivanovic, hanno impedito ai baschi di culminare la rimonta contro un CSKA che, almeno per il momento, non è l’imbattibile squadrone che siamo abituati a vedere in Europa negli ultimi anni.

Daniel Hackett, uno dei grandi protagonisti del CSKA, soprattutto nel primo tempo, ha vinto la sfida particolare contro il connazionale Achille Polonara, che questa sera non ha brillato. Con 16 punti (4 triple), 3 rimbalzi e 3 assist in 27 minuti e mezzo l’italiano del CSKA è stato il secondo massimo realizzatore dei suoi, mentre Polonara si è fermato a quota 8 punti e 4 rimbalzi in 24 minuti.

Anche i grandi “ex” sono stati tra i protagonisti della partita, con Toko Shengelia che ha castigato la sua vecchia squadra con 12 punti, 7 rimbalzi e 4 assist proprio quando questa stava cercando la rimonta. I canestri successivi ai due pareggi in extremis del Baskonia sono stati dell’MVP della giornata Hilliard e di Will Clyburn, che può risultare decisivo anche quando non sembra particolarmente in giornata.

Con la vittoria odierna, il CSKA aumenta il proprio record a 5-3, avvicinandosi alla parte alta della classifica, mentre il Baskonia annaspa nella seconda metà della tabella con 2-4.