fbpx
Home Coppe Europee EuroLeague #Euroleague: Il CSKA non manca l’appuntamento con la F4, annichilato il Fenerbahçe
Will Clyburn, stellare in Gara 3 - Credit: CSKA Digital #Euroleague: Il CSKA non manca l’appuntamento con la F4, annichilato il Fenerbahçe

#Euroleague: Il CSKA non manca l’appuntamento con la F4, annichilato il Fenerbahçe

0

Si è disputata alla Ülker Arena Gara 3 dei Playoff di Turkish Airlines Euroleague tra il Fenerbahçe e il CSKA di Daniel Hackett, che hanno spostato la serie a Istanbul con i russi in vantaggio 2-0. Dopo un’ottima partenza dei padroni di casa, la partita ha cambiato radicalmente colore, e il CSKA ha raccolto una schiacciante vittoria per 68-85, e staccando il biglietto per la Final 4 di Colonia, in programma tra il 28 e il 30 maggio.

La compagine turca, guidata ancora da Erdem Cam, per l’assenza do Igor Kokoskov, risultato positivo al Covid la settimana scorsa, ha schierato nuovamente Jan Vesely, rientrato dopo un brutto infortunio alla caviglia. I padroni di casa, giocandosi l’ultima possibilità di allungare la serie, hanno aggredito l’incontro, mettendo assieme un parziale di 12-0 e Nando De Colo e Marko Guduric sugli scudi. Johannes Voigtmann e Will Clyburn hanno permesso agli uomini di Dimitris Itoudis di rientrare in partita. Il primo quarto si è chiuso sul 24-17 per il Fenerbahçe.

Il CSKA ha continuato la sua rimonta in avvio di secondo quarto sempre con Clyburn, quindi gli ottomani hanno allungato nuovamente il vantaggio grazie sempre a De Colo. Il vantaggio turco ha raggiunto ila doppia cifra, e ci ha pensato Iffe Lundberg a mantenere viva la squadra ospite. Due triple consecutive di Clyburn hanno riportato il CSKA al -1, e Toko Shengelia ha trovato il primo vantaggio ospite completando un parziale di 0-8, portato poi a 0-10 da un acceso Clyburn. Il Fenerbahçe ha ripreso a lottare, la Lundberg ha sorpreso la difesa turca in penetrazione. Le due squadre sono andate a riposo sul 39-44 dopo un gran secondo quarto del CSKA.

Jan Vesely ha abbandonato l’incontro per aver commesso un fallo tecnico dopo il quarto personale; dopo il libero, Lundberg ha segnato dai 6.75 e il CSKA si è ritrovato sul +13, diventato +16 dopo la bella tripla di Daniel Hackett. Anche Shengelia si è unito al festival della tripla, con la partita rotta in favore della squadra russa. Tripla anche di Darrun Hilliard, e Lundberg ha segnato il +23 per il CSKA in transizione. Incredibile il 50-71 alla fine del terzo quarto, che ha praticamente lasciato gli ultimi dieci minuti di garbage-time.

Il CSKA, campione in carica e che si qualifica per la 18ª volta per una Final 4, ha trovato in un Will Clyburn da record, l’eroe della giornata: career-high con 34 punti (4/5 da due, 5/9 in triple) e 7 rimbalzi per 37 di valutazione. Eccellente anche la prestazione di Iffe Lundberg, autore di 22 punti, 7 rimbalzi, 5 assist, 4 rubate e 32 di valutazione. Daniel Hackett ha chiuso con 3 punti, 2 assist e 1 rimbalzo, e tanto lavoro oscuro in copertura. Per il Fenerbahçe non sono bastati i 22 punti di Nando De Colo.