Home Coppe Europee EuroCup La Virtus si riscatta anche in Europa e batte il Darussafaka

La Virtus si riscatta anche in Europa e batte il Darussafaka

0

La Virtus Bologna riscatta la batosta rimediata a Belgrado la scorsa settimana vincendo la prima al Paladozza di questa seconda fase di 7DAYS EuroCup, regolando i turchi del Darussafaka Istanbul 83-72. Ora il girone E vede il Partizan primo a punteggio pieno, seguito da Virtus e Darussafaka con 1 vinta su 2. Ancora al palo invece Trento.

Grande partenza dei padroni di casa che, con Teodosic in quintetto dall’inizio, si portano subito sul +11, complice anche la sterilità dell’attacco turco che impiega quasi 6 minuti per segnare il primo canestro dal campo. La realizzazione di Ozdemiroglu sveglia leggermente i suoi, che cominciano a trovare tiri migliori, ma Bologna non ha grossi problemi a tenere gli avversari a tre possessi di svantaggio, che diventano due al primo riposo.

Il secondo quarto è piuttosto equilibrato, con la Virtus che rimane sempre avanti ma senza mai staccare gli avversari. Il vantaggio ritorna in doppia cifra con la tripla di Kyle Weems a 5.18 dall’intervallo lungo. Doron Lamb, migliore dei turchi alla sirena con 16 pti, con due canestri consecutivi riporta i suoi a sole 6 lunghezze, ma Weems ed Hunter portano la capolista della Serie A al massimo vantaggio, +14, al ventesimo.

Nel terzo periodo la Segafredo cerca di amministrare il vantaggio, con la solita buona difesa e attaccando con intelligenza, senza sforzarsi più di tanto contro un Darussafaka che continua a tenere medie realizzative piuttosto scadenti. Il fortino sembra tenere ma, come già capitato troppo spesso, verso la fine del quarto i ragazzi di Djordjevic si rilassano e permettono alla squadra del Bosforo di portarsi ad un tutt’altro che rassicurante -7 con soli 10 minuti da giocare.

Ci pensa però il solito fuoriclasse ex Clippers a stroncare ogni velleità di recupero avversario, accelerando nel finale e soprattutto mostrandosi sempre freddo ai liberi (14/15), mettendo al sicuro il risultato.

Da segnalare, oltre ai 19 pti di Teodosic, i 15 con 6 rimbalzi di Julian Gamble e gli 11 di Weems.