Trieste, parla Sanders: “Cantù, tanto talento a disposizione, sarà una gara molto difficile”.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che praticano sport e campo da basket

Si lavora in ottica Cantù, in casa Alma Pallacanestro Trieste: da martedì, i biancorossi hanno ripreso le proprie “fatiche” con tutta la squadra a disposizione, prima di un incontro che si giocherà domenica 24 in terra brianzola (palla a due alle ore 17.30).

Nel frattempo, la Lega Basket Serie A ha diramato alcune modifiche di orario al calendario delle rimanenti giornate: per quanto concerne la venticinquesima giornata, i biancorossi giocheranno ad Avellino martedì 9 aprile alle ore 20.30 (diretta streaming su Eurosport Player), mentre il match casalingo con Reggio Emilia, valido per la giornata numero ventisei, sarà disputato alle ore 18.00.

In sala stampa, a parlare dopo la sconfitta di Trento è Jamarr Sanders, ex bianconero nonché autore di una prestazione da 6/10 nel tiro dalla lunga distanza: “Si trattava di un campo dove ho giocato per due anni e mi sono rimasti grandi ricordi. Era una gara che volevamo assolutamente vincere, anche perchè rappresentava un match importante per quel che riguarda le posizioni di classifica: non ce l’abbiamo fatta, Trento è una buonissima squadra, ma almeno siamo riusciti a mantenere dalla nostra parte la differenza canestri”.

Sulle potenzialità di questa Trieste in Serie A, l’esterno americano è chiaro: “Mi è stata già posta questa domanda qualche settimana fa e sono ancora convinto della risposta data allora, ovvero che il nostro unico limite è il cielo. Quello che dobbiamo fare è continuare a lavorare per costruire gioco, crescere e cercare di stare in salute, oltre magari a vincere qualche partita di quelle toste, perché ricordiamo che il nostro calendario non è affatto semplice”.

La chiusura sull’impegno in trasferta a Cantù: “I brianzoli hanno tanto talento a disposizione, sono un team completamente differente rispetto a quello affrontato la prima volta. Hanno cambiato parecchio nella loro rosa ma, dalla pausa di campionato, non hanno ancora perso una partita e dunque sarà una gara molto difficile”.

Ufficio Stampa Pallacanestro Trieste