Home Serie A Trieste. Mario Ghiacci: “L’atteggiamento di Justice è piaciuto molto a società e tecnico.”

Trieste. Mario Ghiacci: “L’atteggiamento di Justice è piaciuto molto a società e tecnico.”

0

Intervista a Mario Ghiacci, presidente dell’Allianz Pallacanestro Trieste, per l’edizione odierna de Il Piccolo. Nelle sue dichiarazioni, Kodi Justice non si tocca dopo la sua prestazione e l’atteggiamento offerto nella trasferta di Varese (16 punti con 4/8 da tre in 28′ di gioco).

“L’atteggiamento di Justice è piaciuto molto alla società e al tecnico. Abbiamo apprezzato la sua capacità di lottare e spendersi per la squadra. Mancava Jones, Kodi ha saputo mettersi in gioco dimostrando che la scelta di aumentare le rotazioni, aggiungere e non sostituire può rivelarsi vincente.”

Una strategia che regala a coach Eugenio Dalmasson la possibilità di alternare gli uomini sul parquet. “Nulla è definitivo, pensate che Elmore è partito dopo una trattativa improvvisa e consumatasi in sole tre ore. Siamo alla finestra in un momento della stagione in cui una sconfitta può stravolgere le strategie delle squadre. Siamo vigili e aspettiamo, per ora andiamo avanti così”.

Archiviata la sconfitta di Varese, si pensa alle prossime sfide per la formazione giuliana: Milano e Sassari in casa, Brescia in trasferta: ossia, tre delle prime quattro del campionato. “Calendario terribile in un momento della stagione in cui una vittoria servirebbe, oltre che pari punti, per dare fiducia a un gruppo che sta cercando equilibri sul parquet. Il rovescio della medaglia è che questo tipo di partite toglie un minimo di pressione e permette di lavorare con un pizzico di tranquillità in più. Avessimo avuto Pistoia, Treviso e Roma l’obbligo di vincere ci sarebbe stato mentre così abbiamo il tempo di preparare le sfide che, da marzo in poi, saranno decisive nella rincorsa alla salvezza”.