Tanti giovani cresciuti nel settore giovanile Reyer protagonisti in Serie A e Serie A2

Con l’avvio della Serie A2, previsto questo week end, tutti i principali campionati seniores sono ormai partiti e sono numerosi i giovani atleti usciti dal settore giovanile orogranata che saranno protagonisti nelle rispettive squadre.

Partendo dalla Serie A e dalle squadre che verranno a far visita proprio a casa di Bramos e compagni, ritroveremo a Pesaro Leonardo Totè (1997) e Federico Miaschi (2000), impegnati con la formazione marchigiana. Nelle prime due gare, i due hanno ben figurato, viaggiando a 10 punti di media in 20 minuti il primo e 5.5 in 22 il secondo. Tra le fila di Cantù, invece, scenderà in campo Alessandro Simioni (1998), esordiente nella massima serie: incoraggiante l’inizio in cui il pivot originario di Cittadella ha disputato 15 minuti nella vittoriosa trasferta della sua squadra sul parquet di Brindisi. Altro rappresentante nella massima serie è Nicola Akele (1995), che dopo l’annata trascorsa da protagonista a Roseto cercherà di confermarsi al piano superiore in quel di Cremona. Infine, un augurio speciale a Marco Ceron (1992), altro prodotto del settore giovanile reyerino cui tutti auguriamo un pronto rientro all’attività agonistica nelle fine della Leonessa Brescia.

Scendendo di una categoria, troviamo Riccardo Visconti (1998), già campione d’Italia con l’Umana Reyer nel 2017. Dopo un’eccellente stagione nelle fila di Mantova, ha scelto di rimanere nella città virgiliana per compiere l’ulteriore step di crescita. Ex compagni di Visconti nell’anno dello scudetto under 18 sono Michele Antelli (1998), che dopo le esperienze di Orzinuovi e Piacenza vivrà la sua terza stagione di A2 a San Severo, e Mihajlo Jerkovic (1999), che dopo la stagione trascorsa tra la casa madre campione d’Italia e Caorle giocherà a Udine. Spostandoci nel girone ovest, ritroviamo Riccardo Bolpin (1997), protagonista nelle due ultime stagioni in serie A, in cabina di regia a Latina. A Rieti invece si ricompone la coppia formata da Vildera (1995) e Zucca (1996), veterani ormai della categoria nonostante l’ancor giovane età. Per finire, Lorenzo Ambrosin (1997) è alla terza stagione ad Agrigento, dove ricopre ormai un ruolo chiave nel quintetto base siciliano.
Folta la schiera anche in serie B, dove troveremo nello stesso girone Giulio Candotto (2001) a Monfalcone, Davide Bovo (1997) a Mestre e l’accoppiata Alvise Minincleri e Kevin Boateng (2002) a San Vendemiano. Francesco Paolin (1995), invece, dopo diverse stagioni in A2 ha scelto l’ambizioso progetto di Fabriano.

Chiusura con la serie C gold, dove Martino Criconia e Nicholas Groppi (1998) hanno deciso di sposare il progetto dell’ambizioso San Giobbe Chiusi, squadra facente parte a tutti gli effetti del progetto Reyer. Sempre all’interno del progetto, ma più vicino a casa, ha trovato sistemazione Mattia Favaretto (2000) che giocherà nello Jesolo, mentre Simone Bergamo (1999) giocherà nella formazione lombarda del Pizzighettone.

Ufficio Stampa Reyer Venezia